• 3 Marzo 2024
  •  

“Sassari, Natale insieme”: il programma degli eventi

Sassari Natale Insieme
Mercatini, musica, luci, arte e tanto altro, la città dal 1° dicembre al 7 gennaio 2024 si appresta a vivere la magia del Natale con un ricco cartellone di iniziative.

SASSARI. Dal 1° dicembre al 7 gennaio 2024, il capoluogo del Nord Sardegna vivrà un’atmosfera magica grazie a oltre 100 eventi inseriti nel cartellone “Sassari, Natale insieme”, organizzato e coordinato dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di diverse realtà locali. Il focus principale sarà dedicato alle iniziative per i più piccoli, alla musica, all’arte e ai laboratori, con una particolare attenzione alla condivisione, all’inclusione e alla sostenibilità. L’obiettivo di questa serie di proposte è quello di ricreare la magia del Natale nelle piazze e nelle strade, valorizzando le tradizioni locali legate a questa festività. Per raggiungere tale scopo, sono stati coinvolti oltre 70 soggetti tra associazioni culturali e attività produttive del territorio.

Il Comune di Sassari ha predisposto il ricco calendario sulla base delle proposte ricevute in risposta a un avviso pubblico che invitava alla presentazione di progetti legati al Natale e alle festività di fine anno. L’obiettivo era infatti offrire un’ampia varietà di proposte coinvolgenti e interessanti per i cittadini di tutte le età. Le attività natalizie inserite nel programma avranno il compito non solo creare un’atmosfera festosa, ma contribuire anche a promuovere l’identità e l’economia locale. Gli eventi si svolgeranno sia nel centro storico che nei quartieri di Monte Rosello, Li Punti, Latte Dolce e le borgate dell’Argentiera e della Pedraia. Molti appuntamenti avranno luogo all’aperto e saranno accessibili gratuitamente a tutti.

Questo risultato – sottolineano dal Comune – è stato reso possibile grazie alla prudenza nella gestione dei conti, che ha portato ad accumulare un surplus di oltre un milione e settecentomila euro nelle casse comunali. Tale risultato è stato favorito, oltre che dalla gestione oculata delle finanze pubbliche, anche dalla lotta attiva all’evasione fiscale. Parte di questi fondi sono stati investiti nel cartellone natalizio e nel Capodanno, con l’idea che entrambi aiuteranno le realtà che operano in città ad avere un ritorno economico. Anche quest’anno la Fondazione di Sardegna ha contribuito economicamente alla realizzazione del cartellone natalizio.

Il programma

Nel centro cittadino quest’anno sarà allestito, a cura di Event Sardinia, un villaggio diffuso che vedrà la presenza di due elementi caratteristici del Natale: dal 8 al 25 dicembre la casa di Babbo Natale in piazza d’Italia e sempre dall’8 dicembre fino al 7 gennaio il mercatino di Natale in piazza Castello. Un percorso dedicato a grandi e piccini che ricrea le magia delle feste natalizie. Il tutto allietato dalle musiche natalizie in filodiffusione. Il mercatino aprirà alle 16 del giorno dell’Immacolata, 8 dicembre. Contemporaneamente, nelle vie e nelle piazze del centro, saranno accese le tradizionali luminarie natalizie.

Il villaggio di Natale e le attività per i più piccoli. In piazza Castello, dal 8 dicembre al 7 gennaio, sarà allestito il mercatino di Natale, ispirato allo stile nordico: 20 casette di legno addobbate a tema e illuminate, creeranno un’atmosfera calda e suggestiva. Questa piccola fiera natalizia sarà visitabile tutti i giorni, tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio, al mattino dalle 10.30 alle 13.30, mentre il pomeriggio dal lunedì al giovedì dalle 15.30 alle 20, il venerdì 15.30 alle 20.30 e il sabato dalle 15.30 alle 21.30, fatta eccezione per sabato 24 e 31 dicembre e sabato 7 gennaio che prevedono la chiusura alle 19.30.

In piazza d’Italia l’8 dicembre alle 18 sarà inaugurata la casa di Babbo Natale: una baita in legno arredata accuratamente con tutti i classici elementi come la poltrona/trono, la scrivania, il letto, la zona di preparazione dei pacchi, ghirlande, festoni. Sarà allestito un albero di Natale alto 10 metri, un prato con parti ricoperte da neve artificiale, con la slitta, la renna di dimensioni reali e l’immancabile cassetta delle lettere. Babbo Natale accoglierà i bambini tutti i giorni fino al 25 dicembre nelle fasce orarie nelle quali i bambini non saranno impegnati a scuola. Il week end del 9 e 10 dicembre la casetta sarà aperta dalle 10 alle 13.30 e 15.30 alle 19.30; dall’11 al 15 dicembre il pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30; dal 16 al 24 dicembre dalle 10 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Tutti i bambini potranno farsi scattare la foto ricordo con Babbo Natale e consegnare la propria letterina.

Dal 8 dicembre al 6 gennaio il centro cittadino sarà inoltre allietato da una selezione di musiche a tema natalizio, dai temi tradizionali ai successi internazionali degli ultimi anni, che saranno trasmesse da un impianto di diffusione costituito da circa 80 diffusori in piazza d’Italia, Portici Crispo, via Carlo Alberto, via Brigata Sassari e via Cagliari (sino a piazza Castello). I cittadini saranno così accompagnati da una piacevole musica di sottofondo durante le loro passeggiate e i loro acquisti, nel rispetto dei residenti e dei lavoratori. Durante il periodo delle festività saranno diverse le iniziative dedicate ai più piccoli.

Il 6 dicembre, festa del Santo patrono di Sassari San Nicola, sarà dedicato ai bambini con l’iniziativa “Da San Nicola a Natale… Batte forte il cuore della città” promossa dalla Parrocchia di San Nicola e Santa Caterina in collaborazione con il Comitato del Centro Storico, il Comando della Polizia Municipale di Sassari, l’associazione culturale S’Arza, l’associazione Memoria Storica Torresina, il Coro di Usini e il Coro di Nulvi.

Diversi gli eventi dedicati ai bambini proposti e coordinati da Menti Vaganti: i canti natalizi eseguiti dal Coro delle Voci Bianche della Corale Canepa, l’iniziativa “Caccia alla favola”, una caccia al tesoro itinerante dedicata ai più piccoli per le vie cittadine con il coinvolgimento degli operatori commerciali, i “Racconti di Natale e della tradizione” in Piazza Nazario Sauro e l’evento itinerante “La Cioccolata di Babbo Natale”, che prevede la raccolta delle “letterine” da parte degli elfi.

Con grande spirito di collaborazione è pervenuto all’Amministrazione un unico progetto, “Giocolarte”, ad opera di tre centri commerciali naturali “Stelle del Centro”, “Piazza d’Italia e via Roma” e il “Il Corso”, il quale propone un fitto calendario di laboratori, eventi, presentazioni di libri, performance itineranti, mostre, arte di strada per tutto il periodo delle festività, al fine di animare la città e incrementare le presenze nelle attività commerciali cittadine. Venerdì 8 dicembre alle 16.30 verrà inaugurato il “Baby Parking itinerante”, progetto presentato dai Ccn a cura della UISP e dell’Azienda Trasporti Pubblici di Sassari: “Oreste”, il pulmino scoperto, addobbato per il Natale partirà da piazza Fiume alle 16.30 e attraverserà le vie del centro ottocentesco della città. Il servizio sarà disponibile tutti i giorni gratuitamente fino al 23 dicembre.

Natale in musica. Sassari si può definire a pieno titolo “città della musica” e non si smentisce nemmeno nel periodo natalizio. Tantissime le proposte tra le quali scegliere, con eventi nei luoghi all’aperto e nei teatri. Le piazze si animano con i concerti proposti da Menti Vaganti: i canti natalizi dell’Insieme Vocale Nova Euphonia, il medley internazionale natalizio del BD Quintet, il gospel con il concerto del Joyful Ensamble e lo swing della MM Band, oltre al “Gran spettacolo natalizio” in collaborazione con giovani artisti cittadini. Le bande e le corali cittadine hanno proposto un ricco programma di esibizioni, nei teatri e in forma itinerante, a riprova dell’intensa attività portata avanti da decenni con passione.

Il 1 gennaio Sassari dà il benvenuto al nuovo anno nel segno della cultura con un concerto lirico-sinfonico, in programma al Teatro comunale alle 18, dedicato a Giacomo Puccini, uno dei più importanti compositori italiani di tutti i tempi conosciuto in tutto il mondo. L’evento è promosso e sostenuto economicamente dal Comune di Sassari in collaborazione con l’Ente Concerti Marialisa de Carolis

Alberi di natale e luminarie. Dall’8 dicembre al 7 gennaio la città sarà abbellita dalle tradizionali luminarie e dagli alberi di Natale. Oltre al grande albero di 10 metri di piazza d’Italia, saranno allestiti 4 alberi artificiali realistici, alti 5 metri, che contribuiranno a ricreare la tipica atmosfera natalizia. I bambini potranno addobbare con i loro manufatti l’albero che verrà posizionato all’emiciclo Garibaldi. Gli altri 3 alberi andranno ad abbellire i quartieri di Latte Dolce, del Monte e di Sant’Orsola sud. Inoltre, alberi di Natale stilizzati, alti 5 metri e illuminati da miniluci a led, verranno allestiti in quattro rotatorie negli ingressi in città. Le tanto attese luminarie saranno allestite in piazza Fiume, largo Cavallotti, piazza Colonna Mariana, piazza Santa Caterina, piazza Duomo, via Roma, piazza Tola, piazza San’ Antonio e prevedono catene e tende luminose, sfere e scritte “Buone feste”.

Natale al Padiglione Tavolara. Spazio ritrovato per la città, il Padiglione Tavolara sarà al centro delle festività natalizie: un palcoscenico per la creatività di gruppi e associazioni e un punto d’incontro aperto democraticamente a tutti i cittadini, nella prospettiva di una valorizzazione dello spazio pubblico inteso come luogo di creazione e condivisione.

Grazie a Open for Culture, iniziativa della Fondazione Nivola promossa dal Comune di Sassari, il Padiglione Tavolara ospiterà per un mese progetti di arti performative, teatro e danza. Per tutto il mese di dicembre la splendida architettura progettata da Ubaldo Badas accoglierà progetti ideati e realizzati dalle compagnie e dai centri di formazione e produzione nel campo delle arti performative contemporanee con base a Sassari. In parallelo il Padiglione ospiterà e incoraggerà eventi di promozione della lettura: numerosi scrittori saranno protagonisti di eventi di comunità, non esclusivi per un pubblico di lettori, bensì pensati per tutta la cittadinanza, in collaborazione con le biblioteche e le librerie di Sassari. Alcuni degli appuntamenti fissati in calendario sono frutto di una collaborazione con Wonder Market, che prevede dall’8 al 10 dicembre una tre giorni all’insegna del vintage, dell’hand-made e dell’artigianato, mentre il 15 dicembre sarà la volta di un evento dedicato alla moda artigianale organizzato da Roberto Stella.

Il 21 dicembre sarà inaugurata nel salone d’onore un’installazione natalizia a cura di Heart Studio, che sabato 23 dicembre sarà poetico fondale dell’evento di Natale che comprenderà musica, intrattenimento e un brindisi di auguri. Non mancheranno i laboratori didattici, spettacoli teatrali, musica e su prenotazione sarà possibile visitare il padiglione con l’aiuto di guide dedicate, per scoprire la storia di uno degli edifici più belli del secondo dopoguerra in Sardegna.

I presepi. L’associazione La Sorgente presenta l’iniziativa “Il senso del Natale” che propone la messa in scena del presepe vivente in diverse chiese cittadine: Chiesa della Sacra Famiglia, chiesa San Giovanni Bosco, chiesa San Pio X (rispettivamente il 27 e il 30 dicembre e il 7 gennaio). Fino al 16 dicembre il santuario di Nostra Signora del Latte Dolce ospiterà “Nativitas 2023” una mostra/esposizione di presepi artigianali a cura della ASD Nostra Signora del Latte Dolce.

Comunicazione. Per il 2023 è stata studiata una nuova idea grafica sul tema “Sassari Natale Insieme”: uno slogan semplice che coglie in pieno lo spirito delle festività. Inclusione, collettività, tradizione e allegria sono i concetti e i valori che si sono voluti raffigurare nelle illustrazioni, realizzata da Tinxy, con un tratto quasi giocoso che restituisse la magia del Natale, affiancando ai protagonisti alcuni luoghi simbolo di Sassari, come piazza d’Italia e la cinta muraria. Sul sito www.turismosassari.it è possibile scaricare i disegni in bianco e nero da stampare e colorare. La campagna di comunicazione prevede l’affissione di manifesti 6×3 nell’area urbana e di poster con il calendario delle iniziative nelle bacheche del Comune in piazza Azuni e a Palazzo di Città.

Per info www.comune.sassari.it e www.turismosassari.it

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.