• 30 Settembre 2022
  •  

Sassari, pazienti di Rizzeddu e Ploaghe a rischio dimissione: la denuncia dei sindacati

Paziente
Le tre segreterie territoriali di Cgil, Cisl e Uil chiedono all’Ares una proroga del contratto di appalto in scadenza il 30 settembre.

SASSARI. Le tre segreterie sindacali territoriali, Cgil-Fp (Toto Terrosu), Cisl-Fp (Antonio Monni) e Uil-Fpl (Augusto Ogana), hanno inviato il 21 settembre una lettera, di cui all’oggetto “vertenza appalto strutture psichiatriche ‘Rizzeddu/Ploaghe’ – impegni del tavolo istituzionale del 11 luglio 2022”, all’assessore regionale alla sanità Nieddu e al direttore generale dell’Ares Sardegna e per conoscenza al Direttore generale dell’Asl di Sassari e alla Coop. Elleuno.

Nei prossimi giorni – si legge nella missiva – «una decina di pazienti di una delle due strutture di Rizzeddu, potrebbero essere dimessi poiché l’ARES (Azienda Regionale della Salute) non avrebbe provveduto a disporre la proroga del finanziamento in scadenza il 30 settembre prossimo. Con l’aggravante – spiegano i tre segretari – che i familiari o i tutori dei pazienti dovranno “arrangiarsi” per trovare alternative simili, che potranno esserci solo nel comune di Bono e/o in quello di Cortoghiana (Carbonia).

Grazia Niedda 1

Qualora questo fosse vero – continuano i sindacati –, significa che gli impegni presi dall’Assessore regionale alla sanità e dal Direttore amministrativo dell’ARES nel tavolo istituzionale dell’11 luglio scorso, rappresentano un disimpegno che se confermato impone una dura presa di posizione, con la riserva di assumere tutte le iniziative di mobilitazione che il caso richiede.

Nel frattempo, in attesa di un riscontro, Terrosu, Monni e Ogana «auspichiamo che sulla vicenda giungano rassicurazioni e che il contratto di appalto in scadenza al 30 settembre sia oggetto di proroga. In modo tale da garantire la continuità dell’assistenza ai pazienti e dei posti di lavoro, in attesa che ARES disponga il bando della nuova gara di appalto così come da impegni presi pubblicamente in occasione dell’ultimo incontro istituzionale».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it