• 30 Gennaio 2023
  •  

Sassari, rissa in piazza d’Italia: Daspo urbano per 3 giovani

Polizia Stato Sassari
Il provvedimento vieta loro l’ingresso o la semplice sosta nelle immediate vicinanze di esercizi pubblici di somministrazione di bevande alcoliche e di intrattenimento del centro cittadino.

SASSARI. Tre provvedimenti di Daspo Urbano sono stati emessi dal Questore di Sassari all’indirizzo di due giovani sassaresi e di un altro residente in un comune dell’hinterland, per i disordini avvenuti in piazza d’Italia nel tardo pomeriggio del 10 novembre scorso. I tre si erano resi protagonisti di una rissa nella quale hanno aggredito in un bar un cameriere e alcuni clienti.

Con la misura di prevenzione ai ragazzi è fatto divieto l’ingresso o la semplice sosta nelle immediate vicinanze di esercizi pubblici di somministrazione (anche per asporto) di bevande alcoliche e dei locali di pubblico trattenimento in genere, ubicati a Sassari, per una fascia territoriale che comprende una rilevante parte della città e che racchiude, oltre ai principali luoghi di passeggiata e ritrovo serale del centro cittadino, l’intero centro storico.

I divieti avranno la durata di due anni per uno dei destinatari e per un anno e mezzo per i restanti. La violazione degli obblighi imposti con le misure di prevenzione adottate costituisce reato e determina l’ulteriore inasprimento dei divieti.
Le attività istruttorie tese all’emanazione ed esecuzione dei provvedimenti sono state svolte dagli agenti della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Sassari.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Essebi novembre ok 2