• 28 Giugno 2022
  •  

In sella alla bicicletta contro il tumore: martedì a Sassari le 8 donne del progetto “Pink Flamingos”

Ospedale SS. Annunziata Sassari
Le cicliste stanno girando la Sardegna per toccare sette unità operative di Oncologia.

SASSARI. Sono salite in sella alla bicicletta per dimostrare che il tumore non le ha fermate e sono pronte a compiere le sette tappe del loro “volo” che, dal 29 maggio al 4 giugno, le porterà a toccare in una settimana 7 ospedali dell’isola e visitare 7 unità operative di Oncologia. Sono le otto donne del progetto “Pink Flamingos” che, partite oggi dall’ospedale oncologico “Businco” di Cagliari, martedì 31 maggio alle 12, dopo aver percorso i 33 km che separano la città da Alghero, arriveranno al Santissima Annunziata di Sassari.

Ad accoglierle in città ci saranno gli operatori dell’Oncologia Medica e del day hospital oncologico diretti dal dottor Antonio Pazzola, con i direttori dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, il dg Antonio Lorenzo Spano e il ds Franco Bandiera, quindi i volontari dell’associazione di OncologiaMariangela Pinna” Odv, presieduta dal dottor Antonio Contu.

Webp.net gifmaker 1

Per gli organizzatori il progetto ha come obiettivo quello di «sostenere le donne che hanno vissuto un percorso di malattia e di cura oncologica, stimolandole verso una nuova modalità di vivere la vita, nella quale inserire anche la condivisione di traguardi che a prima vista sembrano inattuabili».

Pink Flamingos si propone anche di essere l’esempio da seguire per altre donne che hanno fronteggiato e superato la lotta contro il cancro. Durante questo tour a tappe, inoltre, sarà attiva anche una raccolta fondi per l’acquisto di un ecografo portatile.

Le cicliste che stanno effettuando il percorso, nell’immaginario degli organizzatori compiranno una sorta di volo dai luoghi della sofferenza fino ad arrivare in uno dei luoghi  tra i più affascinanti della nostra isola: lo stagno di Molentargius. È qui, nel Parco delle Emozioni, che hanno trovato la loro casa ideale, al punto di viverci in maniera stanziale, i fenicotteri rosa, da cui prende nome il progetto.

Dopo la tappa sassarese, le donne ripartiranno il 1° giugno in direzione di Olbia. Alla fine del loro viaggio, le cicliste avranno percorso ben 666 km complessivi con un dislivello totale di 7586 metri.

Sette le strutture oncologiche coinvolte: quella dell’ospedale oncologico “A. Businco” di Cagliari quindi dell’ospedale “San Martino” di Oristano, dell’ospedale civile di Via Don Minzoni di Alghero, quella dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia, dell’ospedale “San Francesco” di Nuoro e, infine, quella dell’ospedale “Nostra Signora della Mercede” di Lanusei.

La manifestazione ciclistica a tappe è organizzata, per la prima volta nell’isola, dalla Asd Flamingos’s Roads Aps, in collaborazione con “Abbracciamo un sogno”.