• 26 Febbraio 2024
  •  

Sassari. Spacciatori nella sala giochi, il Questore chiude per 30 giorni il locale

Polizia Sassari 2
Secondo le indagine della Polizia di Stato nella zona era aumenta la presenza di tossicodipendenti. Persone che, dopo aver acquistato e consumato sul posto la droga, spesso bivaccavano in gruppo facendo anche uso smodato di alcol.

SASSARI | 6 febbraio 2024. Il Questore di Sassari ha disposto la sospensione della licenza per 30 giorni per una sala giochi del centro storico della città. Il provvedimento è stato emesso a seguito di ripetuti interventi di ordine pubblico nel locale da parte delle Forze di polizia, durante i quali hanno riscontrato la presenza al suo interno di cittadini di nazionalità nigeriana, dediti al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Alcuni di questi sono stati anche denunciati o arrestati.

Gli accertamenti condotti dal personale della Divisione amministrativa, sociale e dell’immigrazione (P.A.S.I.) della Questura di Sassari hanno permesso di accertare che la sala giochi risultava abituale punto di ritrovo di molteplici pregiudicati della zona, alcuni dei quali con il ruolo di “vedetta” per allertare gli spacciatori di via San Donato dell’arrivo delle Forze dell’ordine. Quasi tutti sono risultati disoccupati e senza reddito, stato di fatto che rivelerebbe – secondo gli Agenti – la provenienza illecita del denaro utilizzato nelle slot.

Gli Agenti hanno inoltre riscontrato che, a causa di questa situazione, nella zona era aumenta la presenza di tossicodipendenti in ogni ora del giorno e della notte. Persone che, dopo aver acquistato e consumato sul posto la droga, spesso bivaccavano in gruppo facendo uso smodato di alcol. Una situazione intollerabile che ha minato la tranquillità e la sicurezza dei cittadini residenti nella zona. Da qui la decisione del Questore di chiudere il locale per un mese.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.