• 25 Luglio 2024
  •  

Sassari. Truffa del “figlio in arresto”, fermati dalla Polizia 2 giovani

Polizia di Stato Sassari Questura
Entrambi, con numerosi precedenti, erano sbarcati a Olbia pochi giorni prima.

SASSARI | 16 maggio 2024. La Squadra Mobile di Sassari ha arrestato in flagranza di reato due giovani accusati di tentata truffa aggravata in concorso ai danni di anziani. Entrambi sarebbero sbarcati dalla penisola in Sardegna con l’obiettivo di mettere in atto il cosiddetto raggiro “del figlio in arresto a seguito di incidente”. L’operazione è scattata ieri, quando gli Agenti hanno individuato l’auto dei sospettati nella zona industriale di Predda Niedda. I due sono stati pedinati fino a un quartiere limitrofo, dove hanno parcheggiato la macchina e iniziato a utilizzare i cellulari.

Nel frattempo, una donna ha chiamato la Questura segnalando che sua sorella era stata contattata da due uomini i quali si erano spacciati per un carabiniere e un avvocato. Questi le avevano detto che suo figlio aveva investito una donna e che, per evitare la denuncia, avrebbe dovuto consegnare loro circa 10.000 euro in contanti o il corrispondente in gioielli d’oro. L’indirizzo indicato per la consegna era proprio vicino al luogo in cui si trovava l’auto dei sospettati. Pertanto, i Poliziotti hanno deciso di intervenire immediatamente, identificandoli e interrompendo così l’azione criminosa prima che l’anziana vittima potesse entrare in contatto con loro.

Accompagnati in Questura, dalle verifiche è risultato che entrambi, con a carico di numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, erano sbarcati a Olbia qualche giorno prima e che avevano già messo a segno due truffe con lo stesso modus operandi. Ora si trovano nel carcere di Bancali a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.