• 5 Dicembre 2021
  •  

Sassari. Locale ritrovo di pregiudicati, chiesta la revoca della licenza

Controlli della Polizia di Stato nel centro storico.


SASSARI. Nella giornata di ieri, agenti della Polizia di Stato della Questura di Sassari hanno eseguito un controllo amministrativo in un esercizio commerciale – privo di insegna – nel centro storico della città. L’accertamento è scaturito a seguito di alcuni tafferugli avvenuti presso l’attività nelle giornate precedenti e le cui immagini erano circolate attraverso diversi social network, episodi per i quali il personale della Squadra Mobile ha denunciato 7 extracomunitari per rissa e avanzato la proposta di DASPO cittadino per 3 di loro.

Nel corso dell’intervento di ieri personale della Squadra Amministrativa e della Squadra Mobile ha notato un nutrito gruppo di cittadini extracomunitari intenti a consumare delle bevande alcoliche ed a discutere, sia all’interno che all’esterno del locale, senza garantire il distanziamento interpersonale di sicurezza previsto dalla vigente normativa Covid.

Tra le persone identificate, tutte di nazionalità nigeriana, gravate da precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacenti, alcune sono state accompagnate in Questura per verificare la propria posizione sul territorio nazionale. Gli agenti, inoltre, viste le precarie condizioni igienico sanitarie e strutturali in cui versava il locale, hanno richiesto l’intervento dei tecnici dell’Ats del settore Sian che ha disposto la sospensione sanitaria d’urgenza.

Oltre alla sanzione amministrativa, comminata al titolare dell’esercizio, è stata disposta la sanzione accessoria della chiusura dell’attività per 5 giorni, dal 22 al 26 settembre 2021.

Infine, considerata la frequenza quasi esclusiva di soggetti pregiudicati e gli avvenimenti che hanno recentemente coinvolto il locale, il Questore ha disposto la chiusura, ai sensi dell’Art. 100 T.U.L.P.S., e contestualmente è stata richiesta la revoca della licenza.

Ottica Muscas