• 21 Luglio 2024
  •  

Un’ambulanza “verde” per l’Aou di Sassari

Ambulanza elettrica Aou sassari
Il veicolo totalmente elettrico garantirà il trasporto “sostenibile” dei pazienti tra le strutture ospedaliere dell’Azienda universitaria.

SASSARI. Nell’impegno di coniugare innovazione, sostenibilità ambientale e qualità del servizio, l’Azienda ospedaliero universitaria (Aou) di Sassari ha introdotto nel suo parco veicoli un’ambulanza completamente elettrica. Il mezzo, un Fiat Ducato E-Live III, ha già iniziato a trasportare pazienti tra le diverse strutture dell’Aou.

Il veicolo è dotato di un motore elettrico da 122 CV e un pacco batterie da 47 kW suddiviso in 3 moduli, che garantiscono un’autonomia di percorrenza media di circa 130 km. La ricarica è garantita da una “Wall Box” esterna presso l’ospedale Santissima Annunziata. L’ambulanza è inoltre equipaggiata con tecnologie di sanificazione dell’aria e offre una marcia silenziosa, contribuendo al comfort dei pazienti trasportati in barella.

Nuova ambulanza elettrica Aou Sassari

Il progetto è il sunto della collaborazione tra l’Aou di Sassari, la cooperativa sociale Nuova Cagliari Soccorso e Olmedo Special Vehicles, che hanno reso possibile l’acquisizione e l’allestimento dell’ambulanza, e la società Ecoesco di Sassari, che ha fornito le infrastrutture per la ricarica elettrica. Un passo questo che apre la strada alla progressiva sostituzione dei mezzi inquinanti con veicoli sanitari “green”.

«L’ambulanza – spiega il direttore generale dell’Aou di Sassari Antonio Lorenzo Spano – verrà utilizzata per il trasporto di pazienti in carico al Pronto soccorso verso i servizi ambulatoriali multidisciplinari e di diagnostica per immagini situati nel complesso delle cliniche di viale San Pietro, contribuendo così al completamento del percorso diagnostico-terapeutico».

Controllo visivo

Un servizio importantissimo, dunque, se si pensa che l’Aou di Sassari è composta da diverse strutture ospedaliere dislocate in vari punti nell’area della cosiddetta cittadella sanitaria. Ecco che allora il sistema dei trasporti sanitari intraospedalieri diventa utile a garantire la mobilità dei pazienti durante il loro ricovero ospedaliero. Nel corso dell’anno, le ambulanze del raggruppamento temporaneo di impresa che gestisce il servizio di trasporto (Italy Emergenza e Nuova Cagliari Soccorso) effettuano complessivamente 25.000 trasferimenti di pazienti presso le unità di degenza delle strutture sanitarie dell’Aou di Sassari, con una media mensile di circa 70 tratte giornaliere.

«Con l’introduzione di questo mezzo full electric all’avanguardia – conclude Spano –, anche la nostra azienda contribuisce a fare un passo deciso verso un futuro più sostenibile, in cui la salute dei pazienti e la salute del pianeta vanno di pari passo».

Su questa linea, non è solo il parco veicoli a diventare più verde. L’Aou è infatti anche impegnata a promuovere una cultura della mobilità sostenibile tra i suoi dipendenti attraverso il Mobility Management, incoraggiando l’utilizzo del trasporto pubblico e la riduzione dell’uso di veicoli inquinanti, soprattutto nei percorsi casa-lavoro, ma non solo.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.