• 7 Febbraio 2023
  •  

Donazione del sangue, i Volontari di Scientology rispondono “presente”

Donatori sangue Scientology

La Chiesa di Scientology della Sardegna sempre in prima linea quando c’è da dare una mano d’aiuto al prossimo. Da diverse settimane infatti i Ministri volontari si stanno recando a turno per donare il sangue nei centri Avis di varie città dell’Isola. Un gesto di grande generosità e di contributo al sempre più impellente fabbisogno di sangue, che soprattutto in Sardegna è diventato una vera e propria emergenza. Nell’ultimo mese le donazioni sono avvenute in 6 occasioni, in particolare a Cagliari, Oristano e Olbia, e seguono tutte le altre che si sono susseguite con costanza durante tutto lo scorso anno. Attività che ha visto gli Scientologist sardi, uniti a quelli del resto d’Italia, mettersi a disposizione e di supporto dell’Avis.

Volontari di Scientology

«Nel libro La Via della Felicità – ricordano i Ministri –, il fondatore della religione di Scientology L. Ron Hubbard incita a trattare gli altri come vorremmo essere trattati noi stessi». La donazione del sangue risponde a pieno a questo principio, in quanto in un colpo solo ci può far sentire partecipi alla vita della comunità e compartecipi a che un altro cittadino possa avere una garanzia in più per continuare a vivere. Si tratta di un aiuto semplice e spontaneo dal quale il donatore guadagna la semplice gioia di riconoscersi d’aiuto per qualcuno che quasi certamente non incontrerà mai.

Ecco perché gli Scientologist continueranno a donare il sangue facendo in modo che ciò avvenga con un numero sempre maggiore di donatori e rispettando la cadenza trimestrale prevista dai protocolli per le donazioni.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it