• 16 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Anci Sardegna: voto a rischio per positivi Covid e persone in isolamento domiciliare

A pochi giorni dalle Comunali del 25 e 26 ottobre che interesseranno 156 amministrazioni, l’Anci Sardegna ha scritto una lettera all’Ufficio elettorale regionale per segnalare le difficoltà ad assicurare il voto alle persone positive al Covid-19, a quelle in isolamento domiciliare (ad oggi 2.710) e la sicurezza del personale impiegato nei seggi. Tra le criticità evidenziate anche la mancanza di regole unitarie per la settimana conclusiva della campagna elettorale.

Per l’Anci «la mancata organizzazione per garantire il diritto all’elettorato attivo per le persone positive al Covid19 e per quelle in isolamento rappresenterebbe, difatti, una possibile alterazione della normale dinamica elettorale».

«Nel caso di presenza di una sola lista – si spiega nella lettera –, ci potrebbero essere difficoltà al raggiungimento del quorum in relazione (in qualche comune) al numero di persone in isolamento. Nel caso di presenza di due liste, la mancata organizzazione del voto domiciliare, potrebbe “alterare” il risultato democratico soprattutto in comuni molto piccoli dove il risultato si gioca per poche decine di voti».