• 7 Ottobre 2022
  •  

Ancora incendi in Sardegna, mezzi aerei in volo nel territorio di 9 comuni

Canadair
I roghi più impegnativi sono scoppiati a Berchidda, dove sono intervenuti anche due Canadair, e a Decimoputzu. Qui le fiamme hanno coinvolto delle serre e lambito pericolosamente le aree esterne di alcune case sparse, raggiungendo anche un deposito di attrezzi.

Giornata di super lavoro per il Corpo Forestale della Sardegna, impegnato quest’oggi nella soppressione di 24 roghi, per nove dei quali sono stati utilizzati, oltre gli uomini a terra, anche i mezzi aerei del sistema antincendi regionale.

Nel Nord dell’Isola il rogo più impegnativo è divampato nelle campagne di Berchidda, in località Sa Segada. Lo spegnimento è stato coordinato dal personale della Stazione del Corpo Forestale di Berchidda. In un primo momento, viste le condizioni meteo proibitive a causa del forte vento, non hanno operato gli elicotteri regionali, ma due canadair provenienti da Olbia e da Ciampino. Solo nel pomeriggio è entrato in azione l’elicottero proveniente dalla base di Limbara. Sull’area sono intervenuti anche gli uomini del Corpo Forestale di Oschiri, le squadre di Forestas di Berchidda, Oschiri e Tempio Pausania, i Barracelli di Berchidda e di Loiri Porto San Paolo, i Vigili del Fuoco di Olbia e Ozieri e i volontari di Olbia Gaia 2.

Leggi anche: Incendio a Berchidda, in corso lo spegnimento delle fiamme

Gli altri roghi in provincia di Sassari sono scoppiati a Pattada (località Malzanitu), dove è intervenuto l’elicottero di stanza ad Anela, e a Burgos (località Mandronaghe). Anche qui per il forte vento hanno dovuto operare inizialmente due Canadair, gli elicotteri provenienti dalle basi di Anela e Ala dei Sardi sono arrivati solo nel pomeriggio.

Becugna copia

Nel Sud Sardegna, a Decimoputzu, in località “Riu Serra Gureu”, le fiamme hanno coinvolto delle serre e lambito le aree esterne di alcune case sparse nelle campagne adiacenti alla Strada Provinciale 3, raggiungendo anche un deposito attrezzi e dei cumuli di masserizie in un terreno.

Per abbattere il rogo sono intervenuti gli uomini della stazione del Corpo Forestale di Capoterra, un elicottero decollato dalla base di Pula, i volontari della Protezione Civile e i Vigili del Fuoco del distaccamento di Iglesias con due automezzi, cinque operatori e un’autobotte partita dalla sede centrale del Comando di Cagliari. Durante le operazioni di spegnimento rese difficili dal forte vento, i pompieri hanno anche individuato e messo in sicurezza in un terreno privato alcune bombole di Gpl.

Elicotteri sono stati impegnati, infine, anche a Nuoro (località P.ta Marreri), a Fonni (Nuraghe Nole), a Muravera (località Torre dieci cavalli), Villasalto (località Su Muristene) e Arbus (località M.za rio Ollastu).

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it