• 2 Marzo 2024
  •  

Barbara Berretta celebra Golfo Aranci con la sua opera “Mermaid’s Melody”

Golfo Aranci Barbara Berretta
Il dipinto, che racconta le meraviglie del mare, sarà esposto e presentato dall’artista olbiese domani alle ore 20 in piazza Delfini.

GOLFO ARANCI. Archiviato il successo della mostra “Cromo vibes” al Museo Archeologico di Olbia e l’evento di pittura dal vivo che ha affascinato il pubblico a Golfo Aranci il 29 luglio, l’artista olbiese Barbara Berretta ritorna domani, sabato 26 agosto, nella cornice di piazza dei Delfini con l’esposizione di “Mermaid’s melody” (Melodia della Sirena).

L’opera, oggetto di una scrupolosa fase di rifinitura nel corso dell’ultimo mese con pittura ad acrilico in stile figurativo contemporaneo e con alcuni richiami alla street art, è dedicata a Golfo Aranci. Un regalo che Beretta ha voluto fare al centro gallurese per la sua grande ospitalità.

nuvustudio

Spaziando su una tela che misura un metro e mezzo sia in lunghezza che in larghezza, il dipinto narra le incantevoli meraviglie del regno acquatico di Golfo Aranci, immergendo i suoi spettatori in un mondo di attrattiva senza paragoni. I toni vivaci si mescolano con un mozzafiato paesaggio marino, creando un mondo incantato in cui regnano tranquillità e armonia. Al centro di questa composizione si trova la Sirenetta, protagonista del sequel “The Little Mermaid”, nel quale alcune scene sono state girate all’interno del municipio del centro gallurese.

«Il punto focale dell’opera – spiega Barbara Beretta – lascia intenzionalmente spazio alla dedica a Golfo Aranci, eseguita nel colore appassionato dell’amore stesso: il rosso. L’influenza degli stili di scrittura è evidente, simboleggiando l’essenza contemporanea che definisce questa meravigliosa e moderna cittadina».

Patrocinata dal Comune, e inserita nel calendario degli eventi estivi “Golfo Aranci Mon Amour”, l’esposizione sarà aperta al pubblico dalle ore 20. Nel corso della serata l’artista illustrerà il dipinto e le tecniche pittoriche utilizzate per realizzarlo. Un appuntamento da non perdere, dunque, che non solo arricchirà il tessuto culturale di Golfo Aranci, ma celebrerà anche l’armoniosa fusione di arte, natura e comunità.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.