• 29 Settembre 2022
  •  

Carbonia, sottrae il telefonino a uno studente: 18enne egiziano arrestato per rapina aggravata

Carabinieri campagna
Il giovane straniero risiede presso la cooperativa Emmaus di Iglesias.

Ha aggredito nel parco Villa Sulcis di Carbonia uno studente di 19 anni, gli ha sottratto il telefono cellulare e poi è fuggito. Ieri i Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con quelli dell’aliquota radiomobile della Compagnia, hanno arrestato per rapina aggravata un 18enne egiziano, residente ad Iglesias presso la cooperativa Emmaus, già noto alle Forze dell’ordine.

Il ragazzo è stato rintracciato grazie alla segnalazione fatta ai Militari da parte di alcuni cittadini che avevano assistito all’evento. Perquisito, è stato trovato in possesso del telefono cellulare appena rubato, nonché di un tirapugni utilizzato per l’aggressione. Il telefonino è stato restituito al legittimo proprietario, mentre il noccoliere sequestrato e custodito in un idoneo locale in attesa del deposito nell’ufficio corpi di reato del Tribunale di Cagliari.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Agenzia Funebre Franco Mu