• 20 Settembre 2021
  •  

Decimomannu: al via i lavori per la Scuola di Volo Internazionale

Decimomannu

DECIMOMANNU. Con la posa della prima pietra nella base dell’Aeronautica Militare di Decimomannu, parte il progetto per l’International Flight Training School (IFTS), la scuola di Volo Internazionale per piloti di veivoli Caccia di ultima generazione. Il centro avanzato di addestramento al volo, frutto di una collaborazione tra l’Aeronautica Militare e Leonardo Spa  sarà un punto di riferimento internazionale nel training dei piloti militari a partire dalla Fase IV (Advanced/Lead-In to Fighter Training).  

«Con l’inaugurazione odierna diamo avvio ai lavori che porteranno la Scuola di Volo Internazionale (International Flight Training School – IFTS) di Decimomannu ad essere operativa nel 2022. Un polo di eccellenza tutto italiano, che sarà realizzato grazie alla straordinaria sinergia tra la Difesa e Leonardo SpA, importante partner in questo settore». Ha dirlo il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, presente, su delega del Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, alla cerimonia di posa della prima pietra nella base aerea di Decimomannu.

Decimomannu

«Si tratta di una realizzazione importante che – sottolinea Calvisi –, per l’impegno militare e industriale nell’IFTS, prevede già oggi un periodo di attività almeno ventennale. In quest’arco di tempo, la base di Decimomannu potrà essere sviluppata con l’obiettivo di divenire un Centro d’Eccellenza per l’addestramento al volo avanzato, in grado di attrarre un ampio bacino di “clienti” internazionali».

Una volta a regime, la progettualità, con un flusso di allievi piloti italiani e stranieri e di personale incrementale dell’Aeronautica Militare e di Leonardo S.p.A., stimato nell’ordine di alcune centinaia di persone all’anno, potrà comportare, anche in conseguenza dell’affidamento a ditte locali (che potranno partecipare alle procedure di aggiudicazione degli appalti posti a gara) dei servizi connessi all’operatività del sito, una cospicua ricaduta sull’indotto locale in termini di occupazione diretta ed indiretta stabile.

«La partnership tra l’Aeronautica Militare – spiega il Sottosegretario –, in possesso di una lunga e consolidata esperienza nell’addestramento al volo, e Leonardo SpA, leader nel training integrato, rappresenta una chiara sinergia tra due eccellenze italiane, una collaborazione che genererà da una parte un ampliamento dell’offerta addestrativa, con importanti ricadute positive anche sull’indotto locale in termini di occupazione diretta ed indiretta e dall’altra la possibilità, per Leonardo, di attrarre ulteriori investimenti esteri, rafforzando il prestigio e la leadership mondiale nel settore».

Alla cerimonia, oltre al Sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi, hanno partecipato il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli, il Capo di Stato Maggiore della aeronautica, Alberto Rosso, il presidente di Leonardo, Luciano Carta, l’amministratore delegato della società Alessandro Profumo, i generali Luigi Casali e Francesco Olla.

Nella foto di copertina: il Generale Vecciarelli, il Sottosegretario Calvisi e il Generale Rosso