• 27 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Alluvione: Calvisi a Bitti incontra le autorità locali

Calvisi a Bitti

Il Sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi a Bitti per un sopralluogo incontra il Sindaco Ciccolini, il Prefetto Rotondi e l’assessore regionale Sanna. Prosegue intanto l’intervento dei militari della Brigata Sassari per la rimozione del fango e il ripristino della viabilità.

«Il Governo e il Ministero della Difesa assicurano il loro sostegno e tutto il supporto necessario a Bitti e agli altri comuni della Sardegna colpiti duramente dall’alluvione. Adesso stiamo lavorando per superare le emergenze e per il ripristino della viabilità. Il nostro impegno ovviamente sarà anche per la ricostruzione durante la quale il Governo e la Regione Sardegna si sono già impegnati a fare la loro parte». Lo ha detto questa mattina il Sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi a Bitti, durante la visita nei luoghi del disastro. Accolto dal sindaco Giuseppe Ciccolini il Sottosegretario ha partecipato alla riunione del Centro Operativo Comunale (COC) alla quale hanno preso parte anche il Prefetto di Nuoro Luca Rotondi, l’Assessore agli Enti Locali, Finanze e Urbanistica della Regione Sardegna Quirico Sanna ed altre autorità civili e militari.

Calvisi a Bitti - mezzi dell'esercito

«Dopo l’evento del 2013, il ciclone Cleopatra, sono stati fatti degli interventi che hanno un po’ mitigato gli effetti di questa alluvione – ha continuato Calvisi –. Di questo ringrazio il sindaco Ciccolini, per aver fatto molto in questi anni. Ma lo ringrazio anche per la tempestività con cui è intervenuto per affrontare l’emergenza ed evitare conseguenze peggiori. A Bitti c’è un problema idrogeologico e idraulico, per questo bisogna fare un intervento strutturale che consenta di prevenire situazioni come quella che stiamo vedendo».

«La Brigata Sassari continuerà – ha assicurato il Sottosegretario – a garantire il massimo supporto, in stretto coordinamento con la Protezione civile, i Vigili del fuoco e le Forze dell’Ordine a sostegno della popolazione».

«La Difesa è pronta ad inviare eventuali ulteriori concorsi su richiesta delle autorità territoriali», ha concluso Calvisi.

Leggi anche: GIULIO CALVISI: «INVIATI A BITTI MEZZI MILITARI PER RIMOZIONE FANGO E RIPRISTINO VIABILITÀ»