• 11 Agosto 2022
  •  

Al festival “Viva l’Italia” in Slovacchia, trionfo dell’enogastronomia sarda

Slovacchia Sardegna Monti

MONTI. Il presidente della Regione autonoma di Presov (Slovacchia), Milan Majersky, intervenendo sui rapporti istituzionali che legano la sua regione alla Sardegna, al termine dell’ultimo riuscito festival enogastronomico “Viva Italia”, tenutosi nei giorni scorsi nelle città di Poprad e Levocia, ha espresso parole lusinghiere.

«Quest’anno – ha detto – non mi sono perso la più grande manifestazione della Slovacchia, il festival della gastronomia e della cultura italiana con profumi, gusti e musica inconfondibili. L’appuntamento è anche diventato, non solo un luogo di vita dell’Italia, una gastronomia e una cultura sorprendente della Sardegna, ma anche una piattaforma dove si sviluppano importanti progetti di rilevanza internazionale. Soprattutto, è promossa anche la nostra regione sub-tatra in Italia. Sono felice – ha concluso – che le attività di partnership funzionino bene tra gli studenti PSK e Sardegna, credo che continueranno a svilupparsi».

Pubblicità Logudorolive 2

Dopo un approccio durato anni, con la firma sul “Memorandum di collaborazione”, il più che soddisfatto Gavino Sanna, coordinatore del comitato tecnico scientifico, ha rimarcato: «Nei giorni scorsi si è concluso il festival “Viva Italia” a Poprad, promosso e organizzato da Fabio Bortolini, artefice della cooperazione slovacca-italiana, a cui è andato il plauso bipartizan, e ora stiamo raccogliendo i frutti».

I Comuni della Sardegna – Monti (capofila), Usini, Pattada, Seneghe, Oristano –, attraverso la proposta del comitato tecnico scientifico regionale, l’ambasciata slovacca-italiana, la Regione autonoma di Presov e la Sardegna – ha detto Sanna –, hanno rappresentato sotto un’unica bandiera la nostra bellissima Isola. Per l’occasione sono stati allestiti ben sei stand, con lo scopo di promuovere il comparto enogastronomico dei prodotti di nicchia sardi».

La nutrita delegazione sarda, impegnata nel far degustare i suoi prodotti tipici nella città di Poprad e nel comune di Levocia, dove si è svolta una parte del ricco programma culturale, ha raccolto consensi e apprezzamenti, per la qualità dei prodotti e l’empatia mostrata, con la Pro Loco di Monti in evidenza. Un ottimo segnale per progetti futuri.

Giuseppe Mattioli  

Leggi anche: L’ambasciatrice della Slovacchia in Italia, Karla Wursterova, in visita a Monti

Firmato il “Memorandum di collaborazione” tra Sardegna e Slovacchia