• 27 Maggio 2024
  •  

Oculistica di Ozieri e Alghero a rischio chiusura per mancanza di medici

Ospedale di Ozieri
Presentata dalle opposizioni in Consiglio regionale un’Interrogazione al presidente Solinas e all’assessore alla Sanità Doria.

muscas 2

CAGLIARI. Continua in Consiglio regionale il pressing dello schieramento di centrosinistra e del M5s sulla Giunta Solinas, in particolare sulla sanità. Tant’è che oggi tutta l’opposizione ha presentato un’Interrogazione, primo firmatario il consigliere di Alleanza Verdi-Sinistra Daniele Cocco, per denunciare il grave deficit di personale specialistico nei reparti di Oculistica degli ospedali di Ozieri e Alghero. Nelle due Unità operative lavorano infatti solo 6 medici (compreso un unico Direttore per entrambe le strutture) a fronte di un organico di 13 medici specialisti nel 2020.

«A causa di questa carenza le liste di attesa per gli interventi chirurgici e per le prestazioni di diagnostica strumentale (programmate con il CUP) sono diventate estremamente lunghe – evidenzia Cocco –, con ritardi insostenibili specialmente per i pazienti già in cura». In tali condizioni, con organici sotto dimensionati, sarà «inevitabile – prosegue il Consigliere – il progressivo depotenziamento dei servizi sanitari attualmente erogati con la concreta possibilità di chiusura degli ambulatori specialistici dei due ospedali».

falegnameria Porcu 7 secondi

Il personale in servizio a Ozieri e Alghero «ha più volte segnalato lo stato di particolare criticità della pianta organica, con carichi di lavoro nettamente superiori ad altre strutture regionali, sollecitando una soluzione organizzativa che possa sopperire a questa situazione ma, ad oggi – rimarca Cocco –, non si è avuto alcun riscontro da parte dell’Asl di Sassari e dell’Ares Sardegna».

«La carenza di medici – spiega il Consigliere – è dovuta sia al blocco del turnover del personale sanitario andato in quiescenza in questi ultimi anni e non sostituito ma anche, in maniera incomprensibile e molto discutibile, da una scelta dei vertici dell’Ares Sardegna e delle Asl/Aou regionali di autorizzare il trasferimento del personale sanitario dalle strutture periferiche alle strutture maggiori, con organici meno in sofferenza e molto più adeguati al carico di lavoro».

In questo senso, prosegue Cocco, «la recente pubblicazione dell’ennesimo bando di mobilità volontaria per il personale medico specialistico in servizio e di una nuova selezione a tempo determinato per Oculisti da impiegare nell’Aou di Sassari, provocherà inevitabili disagi per i cittadini del Centro-Nord Sardegna con ulteriori allungamenti delle liste di attesa e con il concreto rischio di chiusura delle Unità Operative territoriali, già in sofferenza, come quella di Ozieri».

Con l’interrogazione i consiglieri chiedono dunque al presidente della Regione Solinas e all’assessore alla Sanità Doria «quali siano i provvedimenti che intendano adottare, o far adottare, per porre fine a questa emergenza e scongiurare una situazione gravissima che porterà a breve alla chiusura dei due ambulatori di Oculistica di Ozieri e Alghero».

In copertina: l’ospedale “Segni” di Ozieri

Le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.