• 5 Marzo 2024
  •  

Operazione “Trasparenza”: la Polizia Locale di Sassari prosegue i controlli di velocità

Polizia Locale Sassari
Previsto il posizionamento del telelaser sulle strade ritenute più pericolose.

SASSARI. L’operazione Trasparenza della Polizia locale di Sassari, prosegue fino al 1° gennaio 2024. L’iniziativa, che prevede controlli di velocità nelle strade sassaresi, ha già prodotto una riduzione delle infrazioni. Il telelaser sarà posizionato sulla Statale 200 (Sassari-Sorso), sulle provinciali 18 Bancali e 42 Campanedda, via de Martini, via Domenico Millelire, via Prati, via Budapest, via Predda Niedda, via Buddi Buddi, viale Porto Torres, a Ottava (ex Statale131), sull’ex Statale 291 Sassari-Fertilia e in via Caniga.

In queste strade, negli scorsi mesi, il Comando di via Carlo Felice ha costantemente monitorato la situazione e, in concomitanza con l’attivazione dei dispositivi di polizia stradale, ha assistito a una riduzione delle condotte illecite. Per esempio, via Predda Niedda, che fino a qualche anno fa registrava i più alti indici di mortalità, oggi ha numeri che non si discostano dal dato medio che caratterizza i profili di criticità delle strade del territorio comunale. Questi risultati dimostrano l’efficacia della campagna di sicurezza stradale realizzata dagli agenti del Comando, che ha contribuito a prevenire i comportamenti di guida pregiudizievoli della sicurezza stradale.

La strategia, rivelatasi particolarmente efficace, ha convinto il Comune di Sassari a installare alcuni dispositivi fissi di controllo della velocità veicolare, da collocarsi su strade ritenute più pericolose in base ai dati in possesso del Comando. Anche questa attività assumerà la connotazione tipica della prevenzione e costituirà parte integrante dell’operazione Trasparenza. Infatti, appare fondamentale rafforzare le azioni di prevenzione e i controlli stradali per prevenire condotte illecite come quelle accertate i giorni scorsi, in cui un motociclo nell’attraversare la borgata di Ottava ha registrato una velocità di 124 Km/h, e di un altro motociclista che in una strada urbana circolava alla velocità di 100 Km/h, privo di patente, di copertura assicurativa e recidivo. Dall’inizio del 2023 a oggi sono stati eseguiti oltre 250 controlli che hanno permesso di contestare 531 violazioni dei limiti di velocità e sono state sospese 27 patenti di guida.

«L’iniziativa – spiegano dal Comune di Sassari – fa parte integrante di un progetto più ampio, che spazia dalla prevenzione, al confronto costante nelle scuole con i giovani per rafforzare in loro la cultura della legalità, dalla sensibilizzazione realizzata attraverso campagne informative, al potenziamento dei dispositivi di vigilanza lungo le strade. L’operazione trasparenza ha uno scopo prevalentemente preventivo: le postazioni sono sempre comunicate in anticipo. Con il dispositivo utilizzato per l’accertamento del superamento dei limiti di velocità la Polizia Locale effettua contestazioni immediate, fermando il conducente nel momento in cui si accerta la condotta illecita, e ciò assicura la trasparenza dell’attività e crea la consapevolezza immediata nel trasgressore di aver commesso un’azione pericolosa, per sé e per gli altri. Allo stesso tempo c’è la possibilità di sollevare eccezioni che possono essere annotate nel verbale di contestazione.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.