• 7 Ottobre 2022
  •  

Ozieri piange la scomparsa di Giorgia, morta a soli 34 anni

giuorgia Zicchittu 2 1
Nel 2016 suo fratello Giuseppe era deceduto a causa del monossido di carbonio. Il funerale sarà celebrato domani alle ore 11 nella chiesa di Santa Lucia.

OZIERI. La scomparsa di una giovane vita lascia sempre attoniti, senza parole e una spiegazione plausibile che possa in qualche modo lenire il dolore. Una ferita che diventa poi insanabile se si riapre, a distanza di pochi anni, tra gli affetti stessa famiglia. Oggi, la comunità ozierese, e in particolare quella della parrocchia di Santa Lucia, piange insieme ai suoi cari la morte di Giorgia Zicchittu, stroncata a 34 anni da un male incurabile.

Un destino crudele per babbo Antonio e mamma Maria Antonietta che devono dire addio per la seconda a un loro figlio. Infatti, nel dicembre del 2016, a lasciare questa terra, era stato Giuseppe, allora 25enne, morto in casa a causa delle esalazioni del monossido di carbonio sprigionatosi da un braciere. Giorgia lascia, oltre i due genitori, anche la sorella Maria e il fidanzato Enrico. Il funerale sarà celebrato domani alle ore 11 nella chiesa di Santa Lucia. La salma verrà poi traslata nel cimitero di Sassari

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Muscas dinamica foto