• 19 Maggio 2024
  •  

Sassari, eseguite dalla GdF 5 misure cautelari per turbativa d’asta

Guardia di Finanza Sassari
Sotto osservazione dei Finanzieri una gara dell’Aou da oltre 2 milioni di euro per la fornitura di apparecchiature biomedicali. Ai domiciliari sono finiti un ex dirigente medico e l’amministratore di un’impresa di Cagliari.

SASSARI | 10 aprile 2024. La Guardia di Finanza di Sassari, su disposizione del locale Tribunale, ha eseguito questa mattina 5 misure cautelari nei confronti di altrettante persone, indagate in concorso per il reato di turbativa d’asta. Il riferimento è una gara d’appalto da oltre 2 milioni di euro bandita dall’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari nel 2020 per la fornitura di apparecchiature biomedicali e aggiudicata l’anno successivo.

Agli arresti domiciliari sono finiti il presidente della commissione giudicatrice, l’ex dirigente medico Cristoforo Sotgiu, e l’amministratore di una ditta di Cagliari, Paolo Tronci. Quest’ultimo, inoltre, è stato raggiunto, insieme un altro imprenditore, entrambi amministratori delle due società che si sono aggiudicate la quasi totalità dei lotti a gara, dal divieto di “contrattare con la Pubblica amministrazione”. Sospesi invece dall’esercizio professionale un altro medico, responsabile della struttura interessata, e un ingegnere clinico che hanno partecipato alla procedura di gara.

Secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero emerse condotte che avrebbero condizionato le modalità di scelta del contraente da parte della pubblica amministrazione «attraverso – spiegano gli inquirenti – collusioni e altri mezzi fraudolenti volti a stabilire i requisiti tecnici dei lotti da aggiudicare».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.