• 21 Aprile 2024
  •  

Seminario ad Arzachena sulla filiera delle carni bovine e la sanità veterinaria

Bovini in Gallura
L’appuntamento, promosso dal Dipartimento di Prevenzione veterinaria Nord Sardegna – Asl Gallura, si svolgerà mercoledì 12 luglio, dalle ore 8:45, nelle cantine Surrai. Saranno presenti anche gli assessori regionali Valeria Satta (Agricoltura) e Carlo Doria (Sanità).

ARZACHENA. “La Sanità pubblica e veterinaria e la filiera del bovino da carne” è il titolo del seminario in programma dalle ore 8:45 di mercoledì 12 luglio ad Arzachena, promosso dal Dipartimento di Prevenzione veterinaria Nord Sardegna – Asl Gallura e patrocinato dal Comune. Al centro dell’incontro ci sarà l’attività del servizio di Sanità animale del Dipartimento. Una garanzia per la qualità delle carni galluresi, diventato anche grazie alla collaborazione di imprese e associazioni punto di riferimento per un comparto d’eccellenza come quello agrozootecnico, premiato dal mercato e nelle numerose fiere di settore in tutta Italia.

Il Dipartimento, attraverso una serie di controlli puntuali e intensi, report e istanze inviate negli anni alla Commissione Europea è riuscito a far ottenere proprio di recente al territorio della Gallura lo status di indenne da tubercolosi bovina.

«I controlli e i sistemi di registrazione dei dati – sottolinea il direttore del Dipartimento, Francesco Sgarangella (nella foto) – sono fondamentali anche ai fini della tracciabilità e rintracciabilità, garanzia di trasparenza per gli operatori e per i cittadini. Stiamo entrando in una fase in cui la sanità è sempre più vicina a una filosofia One Health, dove sanità umana, animale ed ecosistema sono legate attraverso un approccio multidiscipinare. Durante il corso approfondiremo anche questo aspetto, focalizzandoci inoltre sulla Classyfarm per l’uso responsabile degli antibiotici e sulla sostenibilità».

Francesco Sgarangella
Il programma

Dalle ore 8.45, nelle Cantine Surrau, in località Chilvagghja, il seminario sarà aperto dai saluti del sindaco di Arzachena e presidente delle Conferenza sociosanitaria della Asl Gallura, Roberto Ragnedda. Seguirà la relazione su “Filiera bovino da carne e One Health”, a cura del dottor Sgarangella. Subito dopo si parlerà di “Filiera bovina: tracciabilità e rintracciabilità” con Salvatore Desini, direttore del Servizio di Sanità animale e Anagrafi zootecniche della Asl Gallura.

Sarà poi introdotto il tema “Classyfarm: una nuova sfida per l’allevamento bovino” a cura del dottor Gavino Benenati, Servizio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche della Asl di Sassari. La dottoressa Mondina Lunesu del Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari illustrerà la “Sostenibilità della filiera della carne bovina in Sardegna”.

L’evento sarà chiuso con una tavola rotonda, alla presenza dell’assessora regionale all’Agricoltura, Valeria Satta, e delle associazioni Coldiretti, Confagricoltura, CIA, AARS e Copagri. Le conclusioni saranno affidate all’assessore regionale alla Sanità, Carlo Doria, all’assessora all’Agricoltura, Valeria Satta, e al direttore generale dell’Asl Gallura, Marcello Acciaro.

Il seminario sarà valido per il conseguimento dei crediti Ecm.

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

nuvustudio

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.