• 12 Luglio 2024
  •  

Siglata convenzione fra la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Cagliari e il Mater Olbia

Mater Olbia medici
Questo accordo permetterà agli specializzandi dell’Università di completare il loro percorso formativo.

OLBIA. La Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Cagliari e il Mater Olbia Hospital hanno siglato una convenzione che permetterà agli specializzandi dell’Università di Cagliari di completare il percorso formativo attraverso lo svolgimento di attività didattiche integrative, coerenti con il loro indirizzo professionale. 

La convenzione, della durata di quattro anni, prevede che il medico in formazione specialistica svolga l’attività professionale concordata tra il Direttore della scuola di specializzazione e la Direzione aziendale del Mater. 

nuvustudio

«Sono particolarmente felice di questa nuova alleanza con l’Università di Cagliari che consentirà al Mater Olbia di offrire opportunità di crescita professionale a giovani medici, e a loro di operare in un ambiente fondato su competenza, innovazione e spirito di servizio – afferma Marcello Giannico, amministratore delegato del Mater Olbia –. La convenzione con l’Università di Cagliari relativa a Oncologia medica, Anatomia patologica, Fisica medica e Neurologia, si unisce, in un’ottica di complementarietà, all’accordo rinnovato anche quest’anno con l’Università di Sassari. Valorizzare i professionisti sardi è sempre stato uno dei valori alla base della nostra missione».

Tutor aziendali, individuati sulla base di requisiti di elevata qualificazione scientifica e di documentata capacità didattico-formativa, guideranno gli specializzandi impartendo le direttive nella partecipazione alle attività mediche.

Pubblicità Logudorolive 2

«Con questa convenzione l’Università di Cagliari rinnova il suo impegno nel settore della formazione medica, che mai come in questo momento ha bisogno di essere rafforzata, tanto in Sardegna quanto nel resto d’Italia», sottolinea il rettore Francesco Mola. «Negli scorsi mesi – spiega – abbiamo lavorato molto come Ateneo per aumentare i posti disponibili per il corso di laurea in Medicina, riuscendo a portarli da 240 a 330. Ma aumentare il numero di medici non basta: bisogna anche garantire loro un’adeguata formazione. Ora, attraverso la convenzione con il Mater Olbia Hospital, diamo alle nostre specializzande e ai nostri specializzandi l’opportunità di vivere un’esperienza sul campo di altissimo livello, così da restituire poi al territorio non solo più medici, ma anche medici con la formazione specialistica necessaria per l’immediato inserimento nel sistema dell’assistenza».

Per il presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Cagliari Luca Saba «l’accordo con il Mater Olbia permetterà a tanti nostri giovani specializzandi di integrare e completare il proprio percorso formativo in un contesto di livello. Si tratta di un’opportunità grazie alla quale le competenze acquisite negli anni di studio presso il nostro Ateneo potranno sia essere arricchite sia essere messe al servizio della comunità e della sanità regionale», conclude Saba.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.