• 2 Marzo 2024
  •  

Tre uomini di Villagrande Strisaili denunciati per furto aggravato e detenzione illegale di munizioni

Carabinieri nuorese
Sequestrati dai Carabinieri anche 4 fucili e una pistola. Rinvenuti anche 80 cavi prelevati dalla centrale elettrica del paese.

Tre uomini di Villagrande Strisaili (NU), indagati per furto aggravato e detenzione illegale di munizioni, sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria dai Carabinieri della locale Stazione. L’atto, eseguito insieme alle Squadriglie Anticrimine di Arzana e Lanusei e con il supporto dei Cacciatori di Sardegna di Abbasanta e i cinofili dello stesso reparto, è il risultato di una più ampia indagine partita da 16 episodi criminosi – furti, rapina e minaccia con arma da fuoco – avvenuti negli ultimi tempi nella zona.

Durante le operazione i Militari hanno sequestrato 4 fucili e una pistola – armi tutte legalmente detenute, ma per le quali non venivano rispettate le normative di sicura detenzione –, nonché 15 munizioni illegalmente possedute. Queste, in parte, erano caricate su un fucile e la pistola, le altre erano ben nascoste. Per i denunciati pertanto verrà chiesta la revoca della licenza alla detenzione delle armi.

Rinvenuti inoltre gli smerigli utilizzati per alcuni furti, un quadro luci professionale di livello industriale, circa 80 cavi della centrale elettrica di Villagrande Strisaili e della guaina isolante. Ruberie e danneggiamenti che hanno tra l’altro creato molteplici disservizi alla stessa centrale e alla comunità.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Essebi maggio 2023

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.