• 22 Giugno 2024
  •  

Alghero, il comitato “Durante noi” chiede un incontro con i candidati sindaco

Alghero
Un confronto pubblico dove venga manifestato l’impegno, immediatamente dopo l’elezione, di individuare un sito idoneo per l’allestimento di un centro diurno per persone disabili.

ALGHERO | 19 maggio 2024. Un incontro pubblico con i candidati sindaco di Alghero – Marco Tedde e Raimondo Cacciotto – e le rispettive coalizioni per chiedere che venga assunto l’impegno, immediatamente dopo l’elezione, di individuare un sito idoneo per l’allestimento un centro per persone disabili. Questa, la richiesta rivolta ai rappresentati politici dal comitato “Durante noi”, nato un anno fa e formato da genitori e parenti di ragazzi disabili. «Che purtroppo – spiegano –, una volta concluso il ciclo scolastico, si ritrovano a condurre una vita spesso priva di opportunità di socializzazione e crescita personale».

Il comitato “Durante noi” aveva e ha sempre l’obiettivo di manifestare l’urgenza di istituire in città un centro diurno a tempo pieno per disabili intellettivi e autistici adulti, aperto anche alla prospettiva futura di un centro residenziale, entrambi provvisti di figure professionali che possano occuparsi di tutti i tipi di disabilità cognitive con interventi differenziati a seconda delle attitudini di ciascun ragazzo.

«In principio – spiegano dal Comitato – abbiamo chiesto che fosse svolto un Consiglio comunale dedicato per presentare le nostre istanze e diversi consiglieri sia di maggioranza che di opposizione, hanno da subito manifestato il loro sostegno, conferendo direttamente un tavolo con le persone preposte per essere immediatamente operativi e lavorare su questa nostra richiesta, condivisa da tutti. In questo anno il lavoro del Comitato non si è mai interrotto e si è svolto sempre con discrezione, rapportandosi esclusivamente con gli uffici e le persone indicate dal Consiglio comunale».

«L’Amministrazione in carica – ricordano – ha interpellato la Asl riportando le nostre richieste e questa si è resa fin dal principio interessata alla realizzazione del Centro secondo la Norma Regionale, chiedendo di poter fare qualche sopralluogo sul nostro territorio. Purtroppo la prima location individuata dall’Amministrazione, Villa San Michele, non è stata ritenuta idonea dalla Asl perché non aveva intorno il terreno sufficiente alla loro idea di progetto. Il terreno immediatamente vicino alla struttura, che era stato individuato in precedenza, non è disponibile in quanto è già stato assegnato tramite bando.

Sono trascorsi diversi mesi di stallo ma noi del comitato “Durante Noi” non ci siamo arresi e abbiamo contattato la Asl che ancora si dice a disposizione per fare altri sopralluoghi. Il loro interesse è stato messo anche per iscritto come ha voluto l’Amministrazione in carica per poterlo lasciare agli atti e proseguire la trattativa con la prossima Amministrazione che si definirà dopo le votazioni dell’8 e 9 giugno.

Ritenendo sempre che questa tematica sia di interesse generale e colpisca ogni famiglia in modo trasversale, in questo mese di campagna elettorale – concludono –, vorremmo poter avere un incontro aperto al pubblico, singolarmente con ogni candidato a Sindaco e rispettiva coalizione, in modo che il discorso ancora in essere con la Asl, prosegua immediatamente dopo l’elezione, proponendo entro i primi 100 giorni, un sito idoneo e concordato anche con il sottoscritto Comitato».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.