• 22 Giugno 2024
  •  

Il casizolu dell’azienda di Orotelli Brau Farm vola in finale ai “Cheese Awards 2024”

Casizolu Brau Farm Orotelli Cheese Awards 2024
Il formaggio di Antonello Brau tra i migliori 10 formaggi a “pasta filata” d’Italia. L’ultimo atto del Premio il 10 novembre ad Ancona.

NUORO | 17 aprile 2024. Grande successo per il casizolu di Brau Farm, azienda di Orotelli guidata da Antonello Brau e socia Coldiretti, che entra nella top ten nazionale dei migliori formaggi ai Cheese Awards 2024. Prodotto con latte vaccino proveniente dalle colline del centro Sardegna, questa eccellenza isolana ha conquistato il palato della giuria e del pubblico, aggiudicandosi un posto nella finale che si terrà il 10 novembre ad Ancona.

Il casizolu di Brau Farm si è distinto nella categoria dedicata ai formaggi a “pasta filata”, ottenendo un importante traguardo alla nona edizione del Premio che mette a confronto le eccellenze casearie italiane. Dopo aver superato una serrata semifinale con altri 100 prodotti di qualità nazionale, il formaggio di Orotelli si contenderà il titolo di campione con altre 11 eccellenze. Le nomination sono state assegnate sulla base del voto della degustazione del pubblico durante Formaggio in Villa 2024, tenutosi a Cittadella (Pd) lo scorso fine settimana, sommato al giudizio della redazione del Premio.

Maria Foddai

«Siamo molto contenti di questo primo risultato ottenuto perché vuol dire aver fatto un buon lavoro con il nostro casizolu che è stato molto apprezzato dalla giuria» sottolinea Antonello Brau. «Eravamo a confronto con tantissimi formaggi di qualità provenienti da tutta Italia e aver raggiunto questo primo obiettivo al concorso rappresenta un motivo di orgoglio per tutti noi. La nostra famiglia – prosegue Brau – ha una lunga tradizione sul settore anche se abbiamo lanciato questa azienda nel 2019. Purtroppo il Covid ci ha messo in difficoltà ma non abbiamo mai mollato e oggi raccogliamo i frutti. Lavoriamo latte pecorino e vaccino tutto l’anno con i nostri animali che pascolano liberi nel nostro territorio, questo punto di forza si riflette sui formaggi che hanno un sapore particolare dei nostri pascoli».

Per il presidente di Coldiretti Nuoro-Ogliastra Leonardo Salis «questo risultato sottolinea la grande qualità delle nostre produzioni casearie nel panorama nazionale e conferma la bravura delle nostre aziende di allevamento nel saper produrre formaggi dal sapore unico. Parliamo di aziende che in tantissimi casi aprono e chiudono la filiera, allevando gli animali nei nostri splendidi pascoli, trasformando il latte e arrivando a ottenere un prodotto finito di livello e molto apprezzato in tutto il mondo».

Il merito di questo, aggiunge il direttore Coldiretti Nuoro-Ogliastra, Alessandro Serra «va alle tante aziende, piccole e grandi, del nostro territorio che tra mille difficoltà riescono a tramandare la tradizione della lavorazione di alcune nostre tipicità portandole in palcoscenici importanti a livello nazionale e internazionale. Riuscire a far apprezzare i nostri prodotti ricchi di storia e che raccontano il territorio al grande pubblico, in contesti così importanti, è un’arma vincente per il percorso di crescita delle nostre imprese nei mercati», conclude Serra.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.