• 30 Settembre 2022
  •  

Commissariato Porto Cervo, il Siulp chiede la proroga dei servizi di vigilanza estiva

Porto Cervo

PORTO CERVO. «Prorogare il periodo di potenziamento dei servizi di vigilanza estiva (concluso lo scorso 28 agosto) almeno fino alla metà del mese di settembre». Questo, quanto chiesto al Ministero dell’Interno da parte dalla segreteria nazionale del Siupl – su sollecitazione di quella provinciale di Sassari guidata da Massimiliano Pala – per il Commissariato Pubblica Sicurezza di Porto Cervo che, con una modesta consistenza organica, non può garantire al meglio il presidio del territorio ancora interessato da un alta presenza di turisti.

Massimiliano Pala Siulp piccolo
Il segretario Siulp Sassari, Massimiliano Pala

La preoccupazione del sindacato nasce dal fatto che «le prenotazioni risultanti dalle strutture ricettive per il mese di settembre sembrano attestarsi – al netto degli accaparramenti last minute – a circa l’80% di quelle già registrate nel mese di agosto». Una proiezione che dunque «prospetta un prolungamento di un impegno duro e complesso che i pochi colleghi in servizio permanente al Commissariato di Porto Cervo non potranno certo assolvere da soli».

Se poi si considera che la Costa Smeralda è la meta vacanziera preferita da molte autorità politiche e istituzionali italiane e straniere, oltre che dal jet set internazionale, si capisce bene la complessità, la delicatezza e talvolta l’estenuante servizio richiesto poliziotti.

nuvustudio