• 4 Dicembre 2021
  •  

Emergenza Covid, il sindaco di Burgos scrive ai suoi concittadini

BURGOS. «Sicuramente la nostra Comunità sta vivendo momenti complessi. Inutile negare che anch’io come tutti voi sono preoccupato e molto attento all’evolversi della situazione legata ai casi di contagio del COVID 19 che hanno colpito la nostra comunità. Tuttavia non è certo questo il momento di perdersi d’animo, al contrario è adesso l’ora in cui tutta la comunità Burghese deve essere unita e saper agire con razionalità e buon senso».

Queste le prime parole della lettera del neo sindaco Burgos Leonardo Tilocca rivolte ai suoi cittadini, con la quale cerca, per quanto possibile, di fare il punto sulla situazione in seno alla comunità alla luce dell’emergenza sanitaria in corso causata dall’infezione da Covid-19.

«Come Sindaco desidero esprimervi delle rassicurazioni, delle raccomandazioni e delle richieste – si legge nella comunicazione –. Io, la Giunta e tutta la macchina comunale, ci teniamo in costante aggiornamento tramite le varie comunicazioni che ci arrivano dall’ATS».

Su questo versante il Sindaco però fa un appunto sulla lentezza dei dati provenienti dall’Azienda Tutela della Salute: «Purtroppo sono in forte ritardo e non ci permettono di aggiornare i dati in tempo reale». Nonostante questo grazie alla collaborazioni dei cittadini si è giunti ad «avere una stima del numero di persone positive e in quarantena – scrive il Sindaco –, ad oggi risultano oltre 30».

«Ho evitato – spiega il Sindaco – inutili protagonismi che travalicano le mie competenze perché in questo momento l’unica cosa importante è eseguire in maniera diligente e omogenea quanto ci viene indicato dalle autorità regionali e nazionali oltre che attuare scelte di buon senso laddove vi siano nostre competenze come Comune, Vi chiedo quindi di avere fiducia delle istituzioni, dei medici, e vi assicuro che da quello che ho potuto constatare personalmente ogni sforzo viene in queste ore profuso per assumere tutte le scelte utili a garantire la salute pubblica».

Da qui le raccomandazioni del primo cittadino di Burgos: «Ricordiamoci che il primo scudo contro il virus è il senso civico di ciascuno di noi. In questo momento dobbiamo tutti collaborare seguendo le semplici istruzioni che sono state fornite e che stiamo diffondendo in maniera capillare alla popolazione. Poche precauzioni che però se messe in campo da tutti possono fare la differenza, impegniamoci quindi a mostrare ancora una volta quanto sappia essere forte e coesa la nostra comunità anche e soprattutto nelle situazioni».

«Non sappiamo – continua Tilocca – con esattezza ancora fino in fondo davanti a che scenario ci troveremo nei prossimi giorni e valuteremo passo dopo passo le scelte necessarie». «Nel frattempo però, una Comunità “Unita” e “Collaborativa” fin da subito di certo può contribuire a scongiurare gli scenari peggiori», conclude il Sindaco.