• 30 Settembre 2022
  •  

La Guardia di Finanza di Oristano festeggia il patrono San Matteo

San Matteo Guardia di Finanza Oristano

ORISTANO. Nella mattinata odierna, all’interno della caserma M.O.V.M. “Fin. Renzo Atzei”, sede dei reparti della Guardia di Finanza, alla presenza del Prefetto di Oristano Fabrizio Stelo e delle Autorità civili, militari e religiose della provincia, si è tenuta una celebrazione in onore di San Matteo apostolo ed evangelista, patrono della Guardia di Finanza la cui festa liturgica cade il 21 settembre.

Alla celebrazione, presieduta da Mons. Alessandro Floris – Rettore del Seminario di Oristano – ed animata dal Coro delle Suore del Monastero di Santa Chiara, erano inoltre presenti i militari in servizio ed in congedo del capoluogo e loro familiari, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e rappresentanti della Croce Rossa Italiana.

San Matteo GdF Oristano

San Matteo è stato riconosciuto patrono del Corpo con un documento del 10 aprile 1934, a firma del cardinale Eugenio Pacelli (il futuro Papa Pio XII), in accoglimento della istanza avanzata dal Comandante generale e sostenuta dall’Ordinario Militare del tempo.

Al termine della celebrazione è stata data lettura della “Preghiera del Finanziere” e sono stati ricordati i caduti della Guardia di Finanza sulle note del silenzio d’ordinanza.

Infine, il comandante provinciale, Col. t. ISSMI Giancarlo Sulsenti, ha ringraziato, anche a nome dei finanzieri del Comando provinciale e del Sezione operativa navale di Oristano, tutti gli intervenuti, portando, nel contempo, il saluto del Comandante Regionale Sardegna, Gen. B. Claudio Bolognese, appena insediatosi.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it