• 19 Maggio 2024
  •  

Ippodromo di Chilivani, nella 4^ giornata tornano in pista agli anglo arabi di 3 anni

Cavalli partenza ippodromo Chilivani
Sei le corse in programma per un totale di 61 iscritti.

CHILIVANI | 20 aprile 2024. Avrà inizio alle 15:40 la quarta giornata di corse al galoppo all’ippodromo di Chilivani, imperniata su alcune prove che chiamano in pista gli anglo arabi che hanno già debuttato e proseguono il percorso selettivo che li condurrà alle prove internazionali a conclusione della riunione primaverile. Sono sei le corse in programma per un totale di 61 iscritti che confermano la tendenza ad un aumento di cavalli e scuderie. Sarà l’occasione per molti soggetti di fare il punto sul livello di preparazione raggiunto e un ulteriore test per verificarne la competitività.

Si incomincia con il Premio Riu Mannu, una maiden riservata ai puro sangue arabi maschi e femmine che non abbiano mai vinto. Il pronostico non può prescindere dai risultati ottenuti da alcuni dei concorrenti in lizza: Fiona mei de Bonorva (9) e Frankell (11) entrambi piazzati al secondo posto al debutto sono chiamati allo scontro diretto. Furbetto (14) terzo e Ferus (4) quarto dovranno dimostrare un progresso di forma. Ma non sono da trascurare Deira di Gallura (1), Fillol del Meilogu (7) e Fiamma by Espania (5).

Farina 1

Nella condizionata Premio Spoonriver.biz si affrontano le femmine anglo arabe a fondo inglese e fra le 11 concorrenti si segnala Fantastic Day (3) vincente al debutto che, per confermare la propria leadership, dovrà verificare se le battute Farfalla Bianca (4), Facoltosa de Bonorva (1) e Fiorida de Bonorva (6), sono progredite nella forma. Segnaliamo anche Free Dea (10) e Filippamù (5).

Nove Cavalieri dilettanti (GR e Amazzoni) si affronteranno nel Premio Domita Case in legno, reclamare sui 1800 metri. Sarà alle gabbie il baio Oleksander (7), vincitore la settimana scorsa del Premio Panathlon, è atteso ad una conferma tantopiù perché sarà montato da Marco Gaias leader dei dilettanti nel 2023. L’incognita è il peso notevole di 72 kg. Land of Giant (4) e Royal Cotai (9) saranno i controfavoriti.

Centro Alma 26 marzo ezgif.com optimize

Al Premio Nughedu S. Nicolò, reclamare per i purosangue arabi di 4 anni ed oltre partecipano 13 soggetti fra i quali, Abu di Galllura (1), titolare di notevoli performance in carriera, appare candidato al ruolo di primo favorito. Avversari in grado di contrastarlo possono essere Elisir GTA (8), El Professor Totto (6), Eranu by Zaeem (10), Emiro di Chia (9) ed Eterna de Zamaglia (13).

Undici purosangue inglese di tre anni si sfidano nella reclamare Premio Luna Nuova Ristorante-Pizzeria fra i quali il recente vincitore Buric de l’Alguer (1), dovrà vedersela con non pochi agguerriti avversari fra i quali segnaliamo il rientrante Storm in the Jungle (11) che ha fatto bene a due anni, Il Segreto (3), Monte Rasu (7) visto in progresso e Punta Est (10) che si avvale della prestigiosa monta del sempre efficace Gavino Sanna. In chiusura

Il Premio Golfo degli Angeli, handicap sulla distanza breve dei 1200 metri, per i purosangue di quattro anni ed oltre con sette iscritti. Baja Sunajola (2), già vincitrice in carriera, nonostante il peso sembrerebbe ancora  in grado di riportarla su Camerlengo (1) che le rende un kg. Gaduli de l’Alguer (3) e Su Marrulleri (5) aspirano ad un posto nel marcatore. Nel quadro delle iniziative di intrattenimento per il “dopo corsa” il Bar Taras propone la musica dal vivo del Gruppo Koromé nei giardini dell’ippodromo.

Prossima giornata di corse all’ippodromo di Chilivani il 27 aprile.

In copertina: foto di repertorio di D. Satta

Diego Satta

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.