• 26 Febbraio 2024
  •  

Lunedì 15 gennaio a Codrongianos il lancio della rete “Terre che rigenerano” del Gal Anglona Coros

Codrongianos
L’iniziativa, che punta a costruire l’offerta turista integrata, nasce grazie alla sinergia tra imprese del territorio e Gruppo di Azione Locale.

CODRONGIANOS. Lunedì 15 gennaio, nel salone delle conferenze di Saccargia a Codrongianos, si terrà l’atteso evento di lancio della Rete “Terre che rigenerano”. Iniziativa alla quale hanno aderito le imprese del territorio che insieme al Gal Anglona Coros, ideatore del progetto, realizzeranno l’offerta turistica integrata.

«Con l’adesione degli operatori alla Rete – spiega il presidente del Gal Gianfranco Satta – inauguriamo un nuovo capitolo nello sviluppo turistico locale, ricco di potenzialità ancora inesplorate. La sottoscrizione, infatti, non rappresenta solo un traguardo, ma piuttosto l’inizio di una fase vibrante di idee, progetti e soluzioni innovative, in cui le competenze delle nostre imprese vengono messe in primo piano. Il Gal, forte della sua fiducia nel valore del territorio e nelle capacità delle aziende locali, rinnova il suo impegno a collaborare per costruire un futuro veramente rivitalizzante, ponendo come obiettivo primario la promozione della cooperazione quale strumento irrinunciabile per una crescita condivisa, partecipativa e sostenibile».

Il convegno inizierà alle ore 9:00 con il benvenuto del presidente del Gal Anglona Coros e i saluti dei presidenti delle istituzioni coinvolte nel progetto: l’Unione dei Comuni del Coros e l’Unione dei Comuni dell’Anglona e Bassa Valle de Coghinas. Si proseguirà con un focus group – gruppo di discussione – sulla programmazione 2023-2027 affidato a Maria Giuseppina Cireddu, direttore dell’Assessorato all’agricoltura, e una tavola rotonda che vedrà tre ospiti d’eccezione: il project e territoriale marketing manager Fausto Faggioli; l’esperto di economia rurale e sviluppo interno Michele Gutierrez; l’ex assessore al turismo della Regione Sardegna, imprenditrice ed esperta di marketing turistico Barbara Argiolas.

Concluderà la mattina l’intervento di due esperti del gruppo An.Co.R.A. (Anglona Coros Ruralità e Ambiente) che hanno seguito la creazione della Rete e la costituzione del Disciplinare che stabilisce standard di qualità dell’offerta dei servizi, che gli imprenditori aderendo alla Rete hanno firmato. Si farà il punto della situazione, si racconteranno in breve i due anni di studio utili alla costituzione del Destination Plan e del lancio del marchio “Terre che rigenerano”, per poi entrare nel marketing operativo che prevede il lancio della piattaforma della “Destinazione” con la presentazione delle aziende aderenti e dei servizi offerti, oltre a mettere in vetrina il territorio con le sue caratteristiche e il piano fiere.

Dalla strategia all’offerta turistica integrata: una fase cruciale che il Gal , anche se in fase sperimentale, sta concretizzando insieme ai portatori di interesse e che permetterà di capire come un territorio rurale possa crescere, sviluppare e potenziare le sue caratteristiche uniche, che attraggono quella “fetta” di turismo esperienziale, che guarda alla Sardegna come terra rigenerante e digital detox (letteralmente disintossicazione digitale).

Nella sessione pomeridiana si partirà dalle esperienze degli altri Gal isolani, saranno presenti: Francesca Seoni, direttrice GAL Ogliastra, esperta in coordinamento e supervisione di attività di animazione e informazione; oltre ad assistenza tecnica e coordinamento attività di progettazione azioni di sviluppo; Claudio Perseu, direttore Gal Barbagia, esperto di promozione e partecipazione attiva alle reti ed ai progetti previsti dal PdA oltre che dei progetti di cooperazione territoriale fra nazioni; Nicoletta Piras direttore Gal Sulcis Iglesiente, esperta di strategia di sviluppo locale e partecipativo.

Le conclusioni saranno affidate al presidente del Gal Anglona Coros Gianfranco Satta che ha guidato l’ente in questo percorso partendo dalla convinzione che il Gal sia e possa essere in futuro la cabina di regia territoriale per la promozione del turismo interno e lo sviluppo locale dei servizi turistici.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.