• 19 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Medaglia di Platino a Londra per la Cantina Tani di Monti

MONTI. Eccezionale exploit della Cantina Tani di Monti che, con il rosso “Serranu” (Isola dei nuraghi – Igt), annata 2016, ha conquistato la medaglia di Platino a Londra ai Decanter World Wine Awards (DWWA), il più grande e prestigioso concorso vinicolo al mondo. Raggiungendo il secondo punteggio tra i vini presenti al concorso e il più alto ottenuto da una cantina sarda, ha superato la selezione fra gli oltre 16mila vini provenienti da tutti il mondo. La giuria composta dai migliori sommelier mondiali, che ha effettuato le degustazioni alla “cieca”, ha infatti assegnato al vino della Tani il ragguardevole punteggio di 97/100esimi.

A completare il successo, l’azienda montina ha portato a casa, anche due medaglie di Bronzo con i vermentini di Gallura Docg “Taerra” e “Meoru”, entrambi annata 2019. Per la Cantina Tani un successo insperato che la proietta nel panorama vitivinicolo internazionale e decanta la bontà dei suoi pluripremiati prodotti.

«Il successo al prestigioso Decanter World Wine Awards – affermano orgogliosi il patron Tonino e le figlie Roberta e Angelica che si occupano dell’azienda –, è una importantissima vetrina e opportunità per far conoscere ed apprezzare i nostri prodotti che confermano la vocazione vitivinicola di Monti».


Ai Decanter World Wine Awards l’Italia si è posizionata al secondo posto dietro alla Francia con 2765 riconoscimenti. Su un totale di 50 premi Best in Show (i più importanti del concorso), l’Italia è riuscita a portarne a casa 8, la Francia 12. La terza classificata l’Australia si è fermata invece a 6 Best in Show.