• 17 Giugno 2024
  •  

Ozieri. Diverbio Peralta-Ladu, i Progressisti Giordano e Pinna chiedono le scuse del Sindaco

Davide Giordano Agostino Pinna
Il primo cittadino, secondo l’opposizione, ha urlato «epiteti offensivi» alla consigliera che gli chiedeva lumi sull’Ordinanza di chiusura del plesso scolastico M.T. Cau.

OZIERI. «Il Partito Progressista intende stigmatizzare i gravi fatti accaduti ieri, 21 marzo, all’interno della Casa comunale dove la consigliera di Ozieri Civica, Anastasia Ladu, nell’esercizio delle sue funzioni, è stata aggredita verbalmente dal Sindaco su temi inerenti l’amministrazione della città. Il fatto è di una gravità inaudita e merita la più ferma condanna».

Così il consigliere comunale Davide Giordano e Agostino Pinna sono intervenuti con una nota stampa per condannare l’accaduto con protagonista il primo cittadino di Ozieri Marco Peralta. Quest’ultimo, da quanto raccontato dalle opposizioni, ha urlato «epiteti offensivi» all’interno del Municipio contro la consigliera Ladu dopo che questa avrebbe chiesto lumi sull’Ordinanza sindacale di chiusura del plesso scolastico M.T. Cau (da lunedì 20 a venerdì 24 marzo) a causa di numerosi casi di Streptococco tra gli scolari. Provvedimento che per l’esponente di Ozieri Civica risultava essere non del tutto giustificato con i necessari pareri formali.

Leggi anche: Scontro Ladu-sindaco Peralta, Ozieri Civica e PD a difesa della loro consigliera

«La consigliera Ladu, a cui va tutta la nostra stima e solidarietà – continuano i due progressisti –, si trovava all’interno della Casa comunale per svolgere il suo lavoro per il quale è stata votata dai cittadini ozieresi e siede con tutti i diritti in Consiglio Comunale».

«Già di per se è grave l’aggressione verbale operata in qualsiasi contesto ma è ancora più grave che tale aggressione sia stata fatta all’interno del Palazzo comunale da parte del sindaco nei confronti di un consigliere». Per Giordano e Pinna ora, quindi, si dovrebbe evitare di «declassificare l’operato del Sindaco a semplice duro scambio di vedute fra due persone che si conoscono da tempo, perché così non è».

«Evidenziamo con forza quanto accaduto per evitare in futuro – concludono i due esponenti del Partito Progressista – che tale fatto possa costituire un precedente che autorizzi o meglio giustifichi taluni comportamenti di amministratori che siano irrispettosi della dignità dei consiglieri comunali e di tutti gli ozieresi. Pertanto chiediamo che il Sindaco si scusi pubblicamente con la consigliera Ladu e che lo faccia nel prossimo Consiglio comunale».

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.