• 17 Ottobre 2021
  •  

Ozieri. Gli artisti di “Music in My Mind”: Amalia Farris e Marta Cantara, in arte Sweetcrazy

OZIERI. Dopo aver presentato Francesco ManaiRoberto Ledda, Luca Nicola SechiGiovanni Antonio Becciu, Antonio Giuseppe Cossu e Stefano Polo in arte Fayn e S.M. e Marco Chirigoni in arte Aspie, proseguiamo, con le due giovani artiste Amalia e Marta, in arte Sweetcrazy, la serie di articoli dedicati ai cantanti che hanno partecipato alla rassegna Music in My Mind tenutasi a Ozieri il 19 settembre scorso e ideata da Laura Mulas e Michele Falzoi.

Due voci intonate che cantano perfettamente allineate e si intrecciano con controcanti e armonie melodiche accompagnate dal suono delle chitarre o del pianoforte che spesso richiama le più vere ballate folk del Nord America. Sono queste le caratteristiche principali di un originalissimo duo tutto al femminile nato tra Ozieri e Tula che risponde al nome di Sweetcrazy e che, nel momento in cui ti fermi ad ascoltare, ti catapulta verso le sonorità dei folk singers più grandi da Joan Baez a Joni Mitchell, a Simon & Garfunkel e alle loro sovrapposizioni vocali, sino ad arrivare alla star del momento Taylor Swift. Sono dei riferimenti per chi le ascolta però perché Amalia Farris e Marta Cantara il loro percorso musicale se lo hanno creato in modo autonomo sin dall’adolescenza, seguendo un istinto e un’attitudine che si sono concretizzati pian piano. Sei anni fa hanno deciso di formare un duo acustico e con le chitarre a tracolla e il microfono in tasca hanno deciso di mettersi in gioco partecipando ad alcune rassegne e concorsi locali, raccogliendo ottimi consensi.

La frequentazione del Liceo Musicale di Sassari ha dato alle due ragazze una spinta in più e probabilmente l’esperienza più importante è stata la partecipazione, nel 2016, al reality “Tra sogno e realtà”. La trasmissione, mandata in onda su LA5, condotta da Emanuela Folliero, ha coinvolto circa quattromila partecipanti tra i 5 e i 16 anni divisi tra canto, danza, recitazione ed altro e le Sweetcrazy hanno mostrato tutte le qualità arrivando addirittura in semifinale e classificandosi seconde tra i cantanti.

La maturità scolastica ha portato le due ragazze a dover prendere una prima importante decisione e le ha divise solo per quanto riguarda il luogo di studi perché la musica è rimasta il perno della loro unione. Amalia, dopo il diploma in canto e pianoforte, ha deciso di frequentare il conservatorio di Sassari nel dipartimento di “Didattica della Musica” e Marta la facoltà di Musicologia a Cremona. Le diverse strade intraprese però non hanno impedito alle Sweetcrazy di continuare a suonare e cantare insieme e di portare avanti un progetto musicale che vedrà sicuramente la produzione di un CD. Un assaggio del loro lavoro, Marta e Amalia lo hanno dato nel corso della rassegna Music in My Mind, dove hanno presentato, per la prima volta dal vivo, “Incantevole”.  È un brano scritto e musicato da Amalia e ovviamente cantato e suonato in coppia ma a dare il tocco di professionalità è arrivata la mano di Giuliano Rassu, musicista sassarese, giunto secondo dietro a Marco Mengoni nella finale della terza edizione di X Factor in cui ha eseguito “Caruso” insieme all’immenso Lucio Dalla. L’artista si è occupato degli arrangiamenti e della registrazione, mix e mastering presso la sua CasArte. “La canzone parla di un amore irrazionale tra una ragazza e un ragazzo. Il testo è vago perché parla di emozioni astratte e di sentimenti che non si possono vedere ma si possono sentire – hanno detto Amalia e Marta –. È stata composta davanti al mare con una chitarra e speriamo possa essere il primo di tanti inediti del nostro percorso musicale”.