• 17 Agosto 2022
  •  

Pericoloso incendio a Sassari, in fiamme lo stabilimento rifiuti di Truncu Reale

incendio Gesam runcu reale

Un devastante incendio è divampato nel primissimo pomeriggio di oggi a Sassari, nello stabilimento di smaltimento rifiuti della Gesam a Truncu Reale. Le fiamme hanno aggredito i capannoni e i rifiuti stoccati all’esterno, da cui poi si è innalzata una grossa colonna di fumo nero visibile da chilometri. Nella zona stanno operando i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale con l’aiuto di due elicotteri, il Superpuma e un Canadair, la Protezione civile e le Forze dell’ordine.

La situazione sotto l’aspetto ambientale e della salute pubblica è preoccupante, tant’è che il sindaco di Sassari Nanni Campus ha consigliato alla popolazione di «tenere chiuse le finestre in modo che eventuale diossina presente nell’aria (e che tende a depositarsi sulle superfici) non entri in casa. Se il fumo dovesse dirigersi verso le nostre borgate o il centro città, allora verrebbe resa immediatamente esecutiva l’ordinanza – che è già stata predisposta – che chiederebbe di limitare le attività all’aperto, specie quelle ludiche, e ordinerebbe la chiusura delle finestre nelle abitazioni».

Stesse raccomandazioni sono state diramate anche dai sindaci dei vicini paesi di Sorso e Sennori.

Il 25 luglio scorso nello stesso stabilimento è stato trovato morto un operaio, Antonio Masia di 53 anni. Il suo decesso è ancora avvolto dal mistero e si attendono gli esiti dell’autopsia.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Becugna copia