• 8 Dicembre 2023
  •  

I racconti di Grazia Deledda diventeranno un graphic novel

Luca Paciolus circolo Sarda Tellus
Il progetto del circolo “Sarda Tellus” di Genova, sviluppato grazie al disegnatore Luca Albergoni, si propone di portare la scrittrice nuorese nelle scuole con un linguaggio gradito e apprezzato dai più giovani.

L’associazione “Sarda Tellus” di Genova ha vinto il concorso di idee riservato ai circoli dei sardi bandito lo scorso anno dalla provincia di Nuoro per la celebrazione del 150° dalla nascita di Grazia Deledda.

Per raccontare la scrittrice, il circolo di genovese ha scelto il graphic novel digitale, linguaggio oramai ampiamente diffuso e riconosciuto che offre un ottimo gancio alla lettura soprattutto alle fasce più giovani. Il non facile compito è stato affidato a Luca Albergoni (alias Paciolus), illustratore e fumettista cagliaritano di origine bittese.

«Questo progetto – evidenzia il presidente dell’associazione Maurizio Marceddu – mira in particolare ad intercettare i giovani attraverso una modalità innovativa, creativa ed originale, capace di catturarne l’attenzione con strumenti presi a prestito dalle arti visive. Potrà, quindi, essere impiegato per la lettura e la discussione in classe, in quanto consente agli studenti di interagire in modo innovativo, avvicinandoli al mondo della grande scrittrice sarda. Distratti da una molteplicità di stimoli, rapiti dagli schermi di smartphone e computer – conclude Marceddu –, gli adolescenti rischiano oggi di perdere il gusto della lettura e l’interesse verso mondi da loro così distanti». Non è facile trovare le chiavi per catturarne l’attenzione».

Mamma in Sardegna

«Ho in animo di lavorare sui racconti tradizionali creati dalla Deledda – spiega Albergoni –, traendone immagini ed accompagnando al testo italiano traduzioni in lingua sarda. Ogni racconto sarà corredato da illustrazioni a colori e in bianco nero. Rimane aperta la possibiltà di inserire contenuti interattivi accessibili tramite device portatili, file audio o piccole animazioni. Le illustrazioni – continua Albergoni – guarderanno per stile alle opere pittoriche e grafiche dei grandi artisti figurativi regionali di inizio novecento (Biasi, Delitala, Ballero, Ciusa) con ricostruzioni delle ambientazioni e del contesto storico-antropologico».

Ne risulterà quindi uno storytelling ibrido tra fumetto e forma narrativa tradizionale, di cui potranno godere i più giovani, cui verrà proposta l’opera di Grazia Deledda in una forma più accessibile rispetto ai fiumi di inchiostro dei testi tradizionali.


Luca Albergoni è laureato in architettura, e all’attività di progettista, con lo pseudonimo Paciolus, affianca varie esperienze come illustratore e fumettista. Vincitore del primo premio come giovane autore al Concorso nuovi Autori all’interno della rassegna Nuvole Parlanti (1995), collabora nel periodo dei suoi studi a Firenze con la FASI, Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, e con alcuni circoli culturali sardi realizzando grafiche ed illustrazioni per i manifesti degli eventi associativi. Per la coloratissima rivista Isolas, storicoperiodico diinformazione e cultura dell’ACSIT, diretta da Ettore Marino realizza, firmando Paciolus, diverse tavole dedicate alle fiabe di Grazia Deledda.

Per la cantautrice Rossella Faa produce immagini e progetti grafici dei libri musicali “Sighi Singin'” e “Baa-Bà”. Per Letizia Fuochi la copertina del primo cd “Come l’Acqua alla Terra”. Pubblica brevi storie a fumetti per le edizioni Dagon Press (2010) e Tunué (2008). Nel 2019 viene selezionata per l’Unione Sarda una illustrazione per il racconto “Mio Nonno, Il Dracula di Casteddu” di Michele Fioraso. Successivamente raccolta in volume antologico.

Nel settembre 2021 viene pubblicato un contributo all’interno dell’epub “Visions of Far Places and Overlaying Illusions: the Gothic Fresco by Pisanello in Verona as a Graphic Crossing in Space and Time” del prof. Giorgio Verdiani. Il numero di settembre 2022 di Linus, rivista cult di fumetti e culture giovanili, riserva due pagine ad un suo fumetto ispirato al mondo, orrorifico ed onirico, di Howard Phillips Lovecraft.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it



Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.