• 27 Febbraio 2024
  •  

Venerdì a Mara conferenza e mostra dedicata a Grazia Deledda

Mara
L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Àndala noa” di Borutta con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.

MARA. Una conferenza e una mostra dedicata a Grazia Deledda, la scrittrice sarda più famosa al mondo. È l’iniziativa culturale organizzata per venerdì 24 marzo a Mara dall’associazione culturale “Àndala noa” di Borutta, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, della Biblioteca “Grazia Deledda”, dello “Sportello Lingua Sarda” e dall’associazione “Sòtziu pro sa Limba Sarda”.

Il convegno, dal titolo “Sas limbas sunt prendas: pro torrare a sa limba nostra cun… Gràtzia”, sarà aperto alle ore 18 (Biblioteca comunale – piazza Marconi) dai saluti dall’assessora alla Cultura Cristina Monni, a cui farà seguito la presentazione, curata da Diego Corraine (presidente “Sòtziu pro sa Limba Sarda”), della mostra di 16 pannelli con la traduzione in sardo di alcune parti delle opere più significative di Grazia Deledda.

Spazio poi agli interventi di Lucia Sechi, operatrice dello Sportello Linguistico di Mara, con “Còsima contat Gràtzia”; Caterina Zichi, bibliotecaria nella Biblioteca comunale di Mara, con “La Biblioteca comunale Gràtzia Deledda”, Fabio Solinas, presidente di “Àndala noa”, con “Gràtzia Deledda peri su mundu: sas tradutziones de sos romanzos suos in sas àteras limbas”.

Previsto, infine, un monologo teatrale scritto e interpretato da Isabella Mastino su uno dei romanzi più belli e meno conosciuti di Grazia Deledda, “Nostalgie”.

Mara mostra Grazia Deledda

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.