• 25 Luglio 2024
  •  

Raggiro “del figlio in arresto”, in manette un uomo e una donna

Furto abitazione sassari 2 Rom arrestate 1
I due truffatori sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Alghero.

ALGHERO | 24 maggio 2024. I Carabinieri della Compagnia di Alghero hanno arrestato in flagranza di reato due persone di origine campana, un uomo di 53 anni e una ragazza di 23, per aver truffato una donna di 73 anni con il cosiddetto raggiro “del figlio in arresto”.

I due hanno infatti contattato telefonicamente la signora, affermando che suo figlio era stato coinvolto in un incidente stradale mortale e si trovava in stato di fermo nella Stazione dei Carabinieri di Olmedo perché ritenuto responsabile del fatto. L’uomo, spacciandosi per l’avvocato del figlio, ha chiesto alla donna di consegnare a un suo “collega” 5.600 euro, oppure l’equivalente in monili d’oro, come cauzione per il rilascio.

La 73enne ha quindi consegnato 28 gioielli, di inestimabile valore affettivo, alla persona che si è presentata alla sua porta poco dopo. Fortunatamente, il figlio è rientrato a casa proprio in quel momento e, insospettito dalla presenza dei due estranei che si stavano allontanando in fretta e furia a bordo di un’auto mai vista prima, sentita la madre ha deciso di inseguirli e chiamare i Carabinieri.

I Militari sono intervenuti in brevissimo tempo e grazie anche all’aiuto di un Carabiniere in congedo che si trovava nella zona, sono riusciti a bloccare la macchina dei truffatori e recuperato l’intera refurtiva, poi restituita alla legittima proprietaria. Gli arrestati sono stati condotti nella casa circondariale di Sassari-Bancali in attesa dell’udienza di convalida.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.