• 11 Agosto 2022
  •  

La Sardegna tra le prime 3 regioni per crescita occupazionale

Lavoro giovane
Indagine della Camera di Commercio dell’Umbria. Il presidente Solinas: «Dati testimoniano l’impegno della Regione in favore di famiglie e imprese. continuiamo a lavorare per consolidare la crescita».

Secondo un’indagine diffusa dalla Camera di Commercio dell’Umbria la Sardegna è tra le prime 3 regioni per crescita occupazionale.
L’isola, secondo il report diffuso oggi a livello nazionale, presenta un +4,82% tra il primo trimestre 2021 e lo stesso periodo del 2022 con un incremento positivo anche se si guarda all’anno precedente alla pandemia (+1,9%) e nel confronto tra l’ultimo semestre 2021 e il primo del 2022 (+0,2%).

Secondo il presidente della Regione Christian Solinas «i dati positivi sull’occupazione dimostrano la validità dell’operato della Regione in favore di famiglie e imprese sarde e sono la migliore testimonianza dell’impegno straordinario che ha dato stabilità alle aziende e sicurezza ai lavoratori. La Sardegna è la regione che durante la pandemia ha investito maggiori risorse proprie rispetto a tutte le altre regioni italiane ed è ancora, e in maniera sempre più decisa, impegnata in una forte azione di ammodernamento capace di incidere sull’occupazione e sullo sviluppo dei territori».

«I dati ci danno conforto – prosegue il Presidente commentando l’indagine – e traducono quello che fino a oggi la Regione ha fatto per contrastare gli effetti di una crisi senza precedenti, che ha sconvolto il tessuto produttivo della nostra Isola e lasciato strascichi che ancora oggi necessitano di misure ordinarie e straordinarie di accompagnamento alla ripresa. È per questo che la Regione – continua Solinas – sta lavorando costantemente con l‘obiettivo di consolidare la crescita e accompagnare lo sviluppo dei territori, soprattutto di quelli più fragili nei confronti dei quali questa Giunta ha varato un piano straordinario di lotta allo spopolamento e all’isolamento».

«Contestualmente – ha concluso il Presidente – prosegue l’impegno per rendere la nostra Isola il luogo ideale per gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione e per uno sviluppo nuovo e sempre più attento all’ambiente».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Essebi giugno 1