• 17 Giugno 2024
  •  

Successo all’Agriumbria per gli ovini e bovini della Sardegna

rappresentativasarda allevatori bovini Agriumbria
L’azienda Michele Filigheddu di Arzachena conquista il primo posto assoluto nel concorso Charolaise. Predominio sardo negli ovini da latte.

Ottimi piazzamenti per gli allevatori sardi alla 54esima edizione di Agriumbria, l’importante appuntamento zootecnico nazionale svoltosi lo scorso fine settimana a Bastia Umbra (PG). Un successo che dimostra ancora una volta la bontà degli allevamenti isolani per quanto riguarda in particolare i bovini da carne Charolaise e Limousine e degli ovini di razza Sarda.

I risultati. Alla 10° Mostra nazionale del Libro genealogico della razza Charolaise l’azienda Michele Filigheddu di Arzachena (SS), nonché vicepresidente dell’AARSardegna, ha vinto il titolo di campione senior con il toro Morante, vincitore nella categoria Tori oltre 36 mesi, mentre Luca Fele di Calangianus si è imposto nella categoria femmine da 13 a 16 mesi.

Nella 18^ Mostra nazionale del Libro genealogico della razza Limousine organizzata da Anacli, da rimarcare il primo posto di Marco Asara di Olbia nella categoria manze gravide, il secondo posto nella categoria maschi da 13 a 16 mesi della Società Agricola Fresi di Monteleone Roccadoria (SS) e di Geromino Francesco di Palau nella categoria vacche con vitello al seguito. E ancora, un terzo per Calia Michele di Lula nella categoria femmine da 13 a 16 mesi e per Geromino Lorenzo di Palau nella sezione femmine da 16 a 20 mesi. Di qualità anche gli esemplari messi in evidenza dagli allevamenti Iolanda Simona Murrighile di Olbia (SS) e la Società Agricola Decandia Eredi S.S. di Calangianus (SS).

Nei concorsi dedicati alla pecora di razza Sarda, il migliore allevamento della manifestazione è stato quello di Mauro Scintu di San Nicolò di Arcidano (OR) (nella foto in basso).

Vincitore Concorso Ovini Agriumbria

Al 2° Concorso Nazionale di arieti di razza Ovina Sarda iscritti al Libro genealogico, Antonello Frongia di Samugheo (OR) ha vinto la categoria Arieti oltre 24 mesi, Mauro Scintu di San Nicolò di Arcidano (OR) si è invece piazzato al terzo posto. Lo stesso Scintu ha conquistato il secondo posto nella categoria arieti 12-24 mesi, terzo posto infine per la Società Agricola F.lli Bulleddu di Olbia (OT).

Al 1° Concorso Nazionale della Pecora di razza Sarda nella categoria Pecore di primo parto con lattazione in corso, podio tutto sardo: primo Antonello Frongia di Samugheo (OR), secondo Mauro Scintu di San Nicolò di Arcidano (OR) e terza l’azienda F.lli Stefano e Piermario Sanciu S.S. di Berchidda (SS).

A partire da quest’anno, la Regione Sardegna ha fornito un sostegno finanziario agli allevatori affinché partecipassero all’evento. Infatti, grazie alla Legge Regionale 8/2022, l’Associazione Regionale Allevatori Sarda potrà rimborsare agli allevatori parte dei costi legati alla partecipazione ai bandi nazionali tramite l’agenzia Agris.

L’Associazione Allevatori della Regione Sardegna sostiene gli allevatori che intendono partecipare ai concorsi nazionali sia logisticamente che il contributo messo a disposizione della Regione Sardegna – commenta il presidente Luciano Useli Bacchitta –, ciò al fine di incentivare la presenza del mondo allevatoriale sardo in questi momenti di confronto senza dimenticare che già dai prossimi giorni prenderanno il via le diverse manifestazioni zootecniche isolane che avranno gli allevatori dell’AARSardegna come denominatore comune».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Essebi 2023

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.