• 30 Gennaio 2023
  •  

Coldiretti Sardegna e Cagliari Calcio donano prodotti a km0 per la mensa della Caritas

CAMPAGNA AMICA PAVOLETTI E ARESTI
Sono 260mila i sardi in condizioni di povertà relativa.

CAGLIARI. Frutta, verdura, miele e altri prodotti 100% made in Sardinia, freschi e di stagione sono stati donati per il pranzo di Natale da Coldiretti Sardegna, Campagna Amica ed il Cagliari Calcio.

Lo hanno fatto attraverso la Caritas diocesana di Cagliari all’interno dell’iniziativa della Spesa sospesa contadina sul modello dell’usanza campana del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo. In questo caso i cittadini che acquistano nei mercati di Campagna Amica o che ricevono la spesa a domicilio possono decidere di donare prodotti alimentari alle famiglie più bisognose che potranno portare in tavola generi alimentare Made in Italy, di qualità e a km zero. Un’esperienza grazie alla quale sono stati raccolti (nei 1.200 mercati di Campagna Amica italiani) oltre 6 milioni di chili di frutta, verdura, formaggi, salumi, pasta, conserve di pomodoro, farina, vino e olio 100% italiani. Ma in molti mercati contadini – conclude la Coldiretti – si lasciano anche i prodotti freschi invenduti a organizzazioni caritatevoli che passano a prenderli per utilizzarli nelle mense.

In questo caso insieme al Cagliari Calcio, rappresentati dal capitano Leonardo Pavoletti e Simone Aresti, i prodotti a km zero sono stati donati alla mensa della Caritas di via Sant’Ignazio a Cagliari nella persona di don Marco Lai, che proprio nei giorni scorsi ha svelato di aver accolto mille persone in più nel corso del 2022 (5.212 persone) rispetto all’anno prima.

Becugna copia

SARDEGNA. In Sardegna – secondo il report Caritas Sardegna, ricorda Coldiretti Sardegna – il 16,1% della popolazione nel 2021 era in condizioni di povertà relativa: 110mila famiglie e di circa 260 mila persone, il 2,2% in più rispetto all’anno prima (2020).

«La nostra grande comunità – spiegano da Campagna Amica Sardegna – soprattutto dopo l’esplosione del Covid seguita purtroppo da altri eventi storici importanti che stanno segnando in negativo la vita dei cittadini come la guerra in Ucraina ed il caro prezzi, ha strutturato meglio all’interno dei mercati la spesa sospesa contadina, consci della crescita di richiesta di aiuta da parte di una fascia di popolazione più ampia. In questo caso per Natale lo abbiamo fatto in collaborazione con il Cagliari Calcio con il quale stiamo portando avanti anche altre iniziative come un progetto sulla educazione alla corretta alimentare che ci ha visto le settimane scorse coinvolgere i bambini della curva Futura dello stadio Unipol Domus».

Nei mercati di Campagna Amica sardi aperti anche in questi giorni di festa prosegue la spesa sospesa contadina.

In copertina: il capitano del Cagliari Leonardo Pavoletti e il portiere Simone Aresti insieme ai rappresentati di Campagna Amica e Caritas durante la consegna dei prodotti a km0

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it