• 15 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Desirè Manca (M5S): «Maggioranza chiusa sui propri interessi»

Desirè Manca

Con un post denuncia su Facebook la consigliera regionale del M5S Desirè Manca contrattacca le parole del presidente del Consiglio regionale della Sardegna Michele Pais sul bilancio dei primi 20 mesi della legislatura della Giunta Solinas.

«È un sorriso amaro quello che affiora sulle mie labbra sentendo il Presidente del Consiglio regionale che parla delle attività dei primi venti mesi della XVI Legislatura – commenta la Consigliera –, sciorinando una serie di numeri tra i quali spicca l’assenza del numero delle leggi fortemente volute dalla maggioranza e prontamente impugnate.

«Il M5S in questi venti mesi – sottolinea – ha presentato undici proposte di legge ordinaria, una proposta di modifica della legge statutaria, centoquattro mozioni e ventiquattro interpellanze. Cosa è stato portato in discussione in aula? Una mozione. Una. Purtroppo per questa maggioranza non c’è spazio per i problemi dei sardi, chiusa su se stessa e sui propri interessi, impegnata a guardarsi le scarpe, a coltivare orticelli e a moltiplicare poltrone seggiole e sgabelli».

«Caro Presidente, il Consiglio può e deve lavorare di più e meglio, la produzione e la qualità del lavoro è sotto gli occhi di tutti e le pacche sulle spalle devono darcele i sardi, darsele da soli significa solo spostare la polvere», conclude Desirè Manca.