• 12 Luglio 2024
  •  

Invasione delle cavallette, interrogazione di Desirè Manca (M5s)

Invasione cavallette
La Consigliera regionale chiede al presidente Solinas e all’assessora Satta il potenziamento della task force impegnata nella lotta contro le locuste.

«Lo scenario è da incubo. A distanza di quattro anni dall’inizio dell’emergenza l’invasione di cavallette anziché arretrare è dilagata. Un vastissimo territorio che comprende la Piana di Ottana, e decine di comuni del centro Sardegna, sta combattendo una guerra impietosa, contro un nemico davanti al quale la macchina della Regione si è dimostrata debole, inefficace e totalmente inadeguata».

È la denuncia della consigliera regionale del Movimento 5 stelle Desirè Manca che ha presentato un’interrogazione al presidente della Regione Solinas e all’assessora regionale dell’Agricoltura Valeria Satta affinché venga potenziata quanto prima la task force impegnata nella lotta all’invasione di locuste.

«Il numero dei focolai – evidenzia Manca – sta portando le nostre campagne e centinaia di aziende agricole alla rovina. Possibile che dopo tutto questo tempo gli interventi messi in campo siano ancora sottostimati rispetto alle reali esigenze di lotta? Se la Regione avesse accolto, quattro anni fa, le nostre proposte, non si sarebbe verificata questa catastrofe».

falegnameria Porcu 7 secondi

«Per fronteggiare l’emergenza – ribadisce la Consigliera – era necessario potenziare immediatamente il numero delle squadre che operano sul territorio anche coinvolgendo risorse umane e strumentali da Province diverse da quella di Nuoro. Da quattro anni sto chiedendo che tutti i mezzi a nostra disposizione, compagnia barracellare, Protezione civile ed Esercito, vengano utilizzati per bloccare questa piaga che anche quest’anno sta devastando i campi e mettendo in ginocchio le aziende.

Abbiamo chiesto al presidente Solinas di emettere un’ordinanza affinché si procedesse preventivamente all’aratura dei terreni. Un intervento fondamentale per bloccare lo scempio attualmente in atto. Purtroppo, la Regione sta assistendo passivamente a questa catastrofe e le promesse ancora una volta si sono dimostrate parole al vento e carta straccia».

«La Giunta regionale, lo scorso febbraio, ha stanziato quattro milioni di euro destinati al piano di contrasto alle cavallette, contenente le direttive per Laore. Il presidente Solinas ha annunciato l’invio di mezzi e risorse adeguate al piano di contrasto da portare avanti in stretta collaborazione con i sindaci. Oggi sono gli stessi sindaci a chiedere aiuto a gran voce, perché la lotta sembra essersi addirittura affievolita e il fenomeno è diventato più preoccupante che mai. Milioni di insetti ricoprono ogni centimetro libero e invadono le strade come grandi tappeti. La Regione non può restare a guardare, a passo lento, un intero territorio che muore», conclude Desirè Manca.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.