• 22 Giugno 2024
  •  

Mores, punta il coltello alla gola dell’assistente sociale. Arrestata una 54enne

Mores panorama
La donna è ora rinchiusa nel carcere di Bancali.

MORES | 14 maggio 2024. I Carabinieri hanno arrestato una donna di 54 anni di Mores con l’accusa di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltello. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio, lunedì 13 maggio, nel Comune di Mores. La donna si sarebbe recata in municipio per protestare contro una presunta interruzione del servizio di assistenza domiciliare. In preda a un raptus di collera, ha iniziato a inveire contro i presenti e poi ha estratto dalla borsa un coltello con una lama di 33 centimetri e lo ha puntato alla gola dell’assistente sociale. Il Vigile urbano e un funzionario del Comune sono intervenuti per bloccarla, ma sono stati a loro volta aggrediti. Nel frattempo la donna si è allontanata.

Allertati dal 112, sul posto sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Mores e della Radiomobile che, dopo aver acquisito i primi dettagli sull’accaduto, sono riusciti a rintracciarla nella propria abitazione e l’hanno arrestata. La 54enne è ora rinchiusa nel carcere di Bancali a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.