• 26 Febbraio 2024
  •  

“Plastic free”, nelle scuole di Castelsardo installato dispenser di acqua potabile e distribuite 600 borracce

Distrubutore acqua potabile scuole Castelsardo
Il dispenser è stato donato alla scuola dalla Bulli Surf Club Castelsardo, le fiaschette dall’Econova.

CASTELSARDO | 3 febbraio 2024. Proseguono a Castelsardo le iniziative per rendere la città sempre più “plastic free”. Sulla base di questo obiettivo è stato inaugurato nei giorni scorsi, all’interno della scuola secondaria di Castelsardo, un distributore/dispenser di acqua, refrigerata e microfiltrata, alimentato dalla rete idrica cittadina. Grazie a questa installazione studenti e personale scolastico avranno la possibilità di bere acqua potabile senza doverla acquistare in bottigliette pet. Ciò si traduce in un notevole risparmio economico per le famiglie – basti pensare che ogni alunno ne acquista almeno una al giorno – e una migliore tutela dell’ambientale, conseguente per l’appunto alla riduzione dell’utilizzo delle bottiglie in plastica.

Il dispenser è stato acquistato, e donato alla scuola, dalla Bulli Surf Club Castelsardo, referente della locale Associazione Plastic Free Odv Onlus, mentre Econova Srl, che si occupa dei servizi di raccolta dei rifiuti cittadina, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha invece donato circa 600 borracce in alluminio, di vari colori e formati, a tutti gli studenti delle scuole, sia a quelle dell’infanzia (pubblica e paritaria), di primo e secondo grado.

Borracce acqua Castelsardo

Il progetto è stato condiviso dal dirigente scolastico Paolo Carta, dell’Istituto Comprensivo Eleonora d’Arborea, che si occuperà della manutenzione e del cambio annuale dei filtri.

A Castelsardo l’associazione Plastic Free promuove spesso attività di raccolta rifiuti, grazie ai volontari del territorio ed eventi di sensibilizzazione sul problema della plastica e dei rifiuti e numerose attività in collaborazione con le scuole. Iniziative che, insieme alle politiche ambientali portate avanti dall’Amministrazione comunale, hanno permesso di ottenere il prestigioso premio di “Comune Plastic Free 2023” per l’impegno e la sensibilità dimostrati nel rispetto dell’ambiente e le attenzioni verso le generazioni future. Riconoscimento confermato anche per il 2024, che verrà consegnato in una cerimonia ufficiale che si terrà il prossimo 9 marzo presso il Teatro Carcano, a Milano.

«Sosteniamo questo progetto e siamo molto orgogliosi della collaborazione avviata, ormai da qualche anno, con l’Associazione Plastic Free e la Bulli Surf Club – dichiara il sindaco Antonio Maria Capula –. Questo è solo il primo dispenser installato, il prossimo obiettivo è quello di poter dotare tutte le nostre scuole di un distributore d’acqua, per poter eliminare completamente l’uso della plastica all’interno dei plessi cittadini. L’installazione del distributore d’acqua è un esempio concreto di come la collaborazione tra istituzioni ed associazioni possa portare a risultati concreti per la tutela dell’ambiente».

«Oltre ad abbattere sensibilmente i costi per le famiglie legati all’acquisto dell’acqua – spiegano l’assessore alle Politiche Ambientali Roberto Fiori ed all’istruzione Emanuela Loriga – si riduce al minimo lo spreco, si evita un consumo eccessivo di plastica e di conseguenza l’abbandono indiscriminato di bottiglie nell’ambiente. Infatti la stessa borraccia può essere utilizzata per il tempo libero, lo sport ed in ogni occasione di svago».

All’inaugurazione erano presenti anche Renato Carta, referente locale dell’Associazione Bulli Surf Club Castelsardo che sostiene l’Associazione Plastic Free Odv e il capo area di Econova Jasmin Cillocco.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.