• 16 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

«Sassari: è piena emergenza» Interrogazione di Desirè Manca (M5S)

Presentata una interrogazione della consigliera regionale del M5S Desirè Manca all’assessore alla Sanità Mario Nieddu per dar conto del quadro dell’emergenza sanitaria e della situazione relativa alla curva epidemiologica nel territorio sassarese.

«La lunga fila di ambulanze in sosta di fronte al Pronto soccorso di Sassari è soltanto una delle tante diapositive che descrivono la catastrofe sanitaria che si è abbattuta sul territorio – commenta Manca –, il più colpito di tutta la Sardegna anche e soprattutto durante questa seconda ondata di pandemia. A queste immagini si sommano quelle dei pazienti in attesa di ricovero su letti di fortuna, pazienti adagiati nei corridoi, in attesa sulle sedie, degli operatori del 118 esausti e di tutto il personale sanitario stremato da giornate infinite e pesanti come macigni».

«Sassari: è piena emergenza» Interrogazione di Desirè Manca (M5S)

“Durante i diversi sopralluoghi che ho potuto effettuare in questi giorni – spiega la consigliera del M5S Desirè Manca – ho toccato con mano una tristissima realtà. Il timore diffuso nelle corsie degli ospedali e nella popolazione è che la diffusione del contagio abbia raggiunto il livello di guardia e che la situazione sia ben più drammatica di come finora descritta”.

«Adesso è urgente vederci chiaro, sapere a cosa stiamo andando incontro. Per questo chiedo all’assessore alla Sanità Nieddu che venga immediatamente avviata una raccolta dati sul “caso Sassari”. Occorre un’analisi accurata e tempestiva dei numeri di questa emergenza che sta mietendo troppe vittime».

 «È fondamentale conoscere il numero dei pazienti Covid attualmente ricoverati negli ospedali sassaresi, l’età degli stessi – continua ancora la consigliera –, la percentuale dei deceduti e la percentuale dei ricoverati che finiscono in terapia intensiva. Dobbiamo inoltre avere un quadro esatto dei casi di positività rilevati tra il personale sanitario e sapere quali sono le tempistiche di attesa per quanto riguarda le comunicazioni dell’esito dei tamponi a medici, infermieri, oss, ausiliari, addetti alle pulizie e alle manutenzioni».

Le richieste di Desirè Manca si estendono a tutta la macchina dei soccorsi: «Chiedo di poter conoscere le tempistiche di intervento delle squadre Usca, una volta ricevuta la segnalazione da parte dei medici di base; le tempistiche di attesa delle comunicazioni sull’esito dei tamponi, le tempistiche di attesa di ricovero al Pronto soccorso; e i numeri relativi all’attività di tracciamento dei contatti nel territorio».

La consigliera Desirè Manca chiede inoltre all’assessore Nieddu «se siano stati attivati dei corsi di formazione dedicati alle modalità di vestizione, quindi all’uso corretto dei dispositivi di protezione personale, e indirizzati a tutti lavoratori dell’ospedale: medici, infermieri, Oss, ausiliari, addetti alle pulizie e alle manutenzioni. Nel caso in cui i corsi siano stati organizzati si chiede inoltre la copia degli attestati rilasciati ai partecipanti che provino la frequenza obbligatoria».