• 27 Settembre 2023
  •  

Sorso. Presunti maltrattamenti in una residenza per anziani, indagate 6 persone

Casa di riposo Sorso
Nei confronti della responsabile legale e una oss il giudice ha emesso un provvedimento di sospensione per 12 mesi dall’attività professionale e disposto il sequestro preventivo della struttura.

SORSO. Sei persone sono finite nel registro degli indagati per presunti maltrattamenti nei confronti degli anziani ospiti di una struttura socio assistenziale sanitaria di Sorso. Tra queste, due, la responsabile legale e una oss, sabato scorso sono state raggiunte da due misure cautelari interdittive del divieto di “esercitare determinate attività professionali o imprenditoriali” per la durata di 12 mesi. Contestualmente i Carabinieri del NAS di Sassari, in collaborazione con i militari della Stazione di Sorso, hanno eseguito anche il sequestro preventivo della struttura.

I provvedimenti, emessi dal Gip, scaturiscono da un’articolata attività di indagine svolta dai militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Sassari, attraverso servizi di osservazione e controllo, investigazioni supportate anche da attività tecniche che hanno permesso di portare alla luce sistematiche e continue condotte vessatorie contro gli anziani. Ospiti che, oltre ad essere mantenuti in condizioni non consone alle loro condizioni, avrebbero subito minacce, ingiurie, percosse, pizzicotti, costrizioni fisiche, fino ad essere immobilizzati e legati alle carrozzine. Dalle indagini sarebbero inoltre emersi nella casa di riposo anche malfunzionamenti strutturali e carenze igienico-strutturali.

I 48 anziani della residenza sono rimasti nella residenza e la gestione amministrativa della struttura è passata al Sindaco di Sorso.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.