• 7 Febbraio 2023
  •  

Truffe online a Belvì e Ovodda, raggirati 4 giovani

Truffa online Carabinieri
Le indagini dei Carabinieri in un caso hanno portato all’individuazione del responsabile.

Due truffe online sono state denunciate nei giorni scorsi in altrettanti comuni del Nuorese. La prima a Belvì, dove due 25enni sono stati derubati di 600 euro. I ragazzi, secondo quanto raccontato ai Carabinieri della locale Stazione, hanno effettuato l’acquisto di due collari gps per cani ed un palmare e versato la somma richiesta mediante ricarica di una carta prepagata. La merce però non è mai arrivata a destinazione. I militari, a conclusione indagini, sono comunque riusciti a risalire al responsabile, un pregiudicato della provincia di Napoli, che è stato deferito alla Procura della Repubblica di Oristano.

Grazia Niedda 1

Il secondo episodio a Ovodda. Anche in questo caso le vittime sono due giovani. Ignoti, attraverso un link inviato mediante sms sulle loro utenze telefoniche, sono riusciti ad accedere all’account bancario dei malcapitati e a prelevare circa 1.400 euro. Sul fatto indagano i Carabinieri della locale Stazione, che in questi giorni tra l’altro stanno sensibilizzando la popolazione sul fenomeno delle truffe online tramite i rappresentanti delle amministrazioni locali e gli incontri all’interno delle scuole.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Agenzia Funebre Franco Mu