• 2 Marzo 2024
  •  

Abbanoa. Riqualificazione reti idriche in 19 comuni, aggiudicate le gare d’appalto

Abbanoa
Stanziati 25 milioni di euro ottenuti dal Fondo europeo per lo Sviluppo e la Coesione “Fsc”. Firmati nei giorni scorsi i contratti con le imprese vincitrici.

Firmati dal presidente del Consiglio d’Amministrazione di Abbanoa, Franco Piga, i contratti con le imprese vincitrici di 19 gare d’appalto per la riqualificazione delle reti idriche in altrettanti comuni. Gli interventi, del valore complessivo di 25 milioni di euro, riguarderanno Assemini, Bosa, Cagliari, Carbonia, Galtellì, Iglesias, Irgoli, Macomer, Nuoro, Olbia, Oristano, Ozieri, Porto Torres, Quartucciu, Santa Teresa di Gallura, San Teodoro, Selargius, Sestu, Tempio Pausania.

Abbanoa ha ottenuto le risorse economiche tramite il Fondo europeo per lo Sviluppo e la Coesione “Fsc”. Per questo pacchetto c’era l’obbligo di stipula dei contratti entro il 30 giugno. L’obiettivo è stato centrato grazie all’impegno dei professionisti e degli uffici amministrativi di diversi settori di Abbanoa che hanno lavorato per definire i progetti, predisporre e bandire le gare, esaminare tutta la documentazione presentate dalle imprese partecipanti, chiudere con le aggiudicazioni definitive e la stipula dei contratti.

Come già sta avvenendo con il precedente pacchetto di 33 appalti per complessivi 27 milioni di euro ulteriori di fondi “FSC” chiuso lo scorso dicembre, ora si passerà alla fase dei cantieri.

«Il prossimo obiettivo – spiegano da Abbanoa – è l’aggiudicazione nei prossimi giorni della gara da 42 milioni di euro dei fondi PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza – Interventi finalizzati alla riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti) e la stipula dei contratti per ulteriori 10 appalti del valore complessivo di 13 milioni di euro sempre di fondi “FSC”».

Complessivamente, sull’efficientamento delle reti, Abbanoa sta portando avanti un maxi-piano da 107 milioni di euro per risolvere le criticità del sistema idrico isolano e assicurare alla Sardegna importanti ricadute sia in termini occupazionali e di riqualificazione del servizio.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.