• 3 Marzo 2024
  •  

Castelsardo, 125mila euro per l’arenile di Lu Bagnu: soddisfazione di Fratelli d’Italia

Panorama di Castelsardo
L’intervento garantirà l’accesso al mare alle persone diversamente abili.

C’è grande soddisfazione a Castelsardo tra le file di Fratelli d’Italia per l’approvazione dell’emendamento che dà il via libera a un contributo di 125mila euro per garantire l’accesso e la fruibilità al mare alle persone diversamente abili nell’arenile di Lu Bagnu (in via Venezia, sotto il locale “La Vela Blu”). La proposta del locale circolo è stata presentata in Consiglio regionale nella Finanziaria approvata il 1° febbraio dal consigliere regionale di Fratelli d’Italia Nico Mundula

«L’idea di progetto – spiega il coordinatore del circolo locale Christian Speziga – si basa dunque sull’esigenza di assicurare a tutti la possibilità di fruire delle spiagge di Castelsardo. Dotate quindi non solo di una passerella che arriva fino alla battigia, ma anche di scivoli per l’ingresso in acqua, “sedie tiral”, “sun sea” e “job”, le speciali carrozzine con le ruote galleggianti che permettono ai disabili di entrare in acqua in piena autonomia». Ed inoltre «bagni accessibili, docce fatte su misura per le carrozzine, mini isole, bagnini con formazione specifica, assistenza alla balneazione».

nuvustudio

«In Sardegna – evidenzia Antonella Carboni, segretario organizzativo del locale circolo Fratelli d’Italia – sono poche le spiagge che hanno i requisiti di accessibilità. Una situazione insopportabile per chi è diversamente abile e per chi si trova anche in condizione di infermità momentanea».

«Il nostro impegno per la collettività – continua Carboni – darà quindi al comune di Castelsardo un ulteriore contributo al sociale, voglio ricordare che Fratelli d’Italia Castelsardo con la Legge Regionale Omnibus 1 ha ottenuto anche l’approvazione dell’emendamento per la concessione di 75.000 euro per la realizzazione di un parco giochi inclusivo in via Umbria a Lu Bagnu. L’area metterà al centro i piccoli cittadini di tutta l’Anglona uno spazio ludico con un’architettura che permette di vivere un’esperienza multisensoriale, rigorosamente senza barriere, dove verranno installati giochi e attrezzature accessibili e fruibili a tutti, facilitando la socializzazione e il gioco in autonomia, ma anche un giardino esperienziale in grado di allenare i sensi per stimolare e riabilitare le percezioni dei bambini speciali».

«Un ringraziamento – conclude Speziga – al consigliere Nico Mundula, al capo di gabinetto dell’assessorato regionale all’Ambiente Emanuele Beccu, al tecnico della Regione Attilio Ruggiu e alla deputata Barbara Polo per l’attenzione dimostrata verso Castelsardo».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.