• 24 Settembre 2023
  •  

Dal 25 al 27 agosto Borutta torna indietro nel tempo con la Bastida di Sorres

Bastida di Sorres Borutta Caballeros de Ulver1
Tre giorni di rievocazione medievale che diventa evento internazionale con la presenza del gruppo spagnolo Caballeros de Ulver.

BORUTTA. Tre giorni di festeggiamenti, scene di vita quotidiana, battaglie, giullari, acrobati, arcieri, cavalieri, falconieri, fachiri, giocolieri e artigiani. Dal 25 al 27 agosto torna a Borutta la Bastida di Sorres, la rievocazione storica organizzata dal Comune che dal 2011 è impegnato a raccontare le radici del Meilogu partendo proprio dalla storica battaglia del 1334 tra Doria e Aragonesi. Con minuzia e precisione venerdì verrà allestito, nella pineta adiacente al Monastero di San Pietro di Sorres, l’accampamento medievale. Figuranti con vestiti d’epoca, armature scintillanti e popolani con abiti semplici in antichi cotoni, accoglieranno invece i visitatori dal sabato 26 mattina alle 9:30 e fino alla domenica sera per immergerli negli stili di vita dell’epoca.

A questa edizione parteciperanno 9 gruppi, 8 italiani – Memoriae Milites, Le 4 Porte, Sagitarii Vagantes, Corporazione Arcieri di Sanluri, Il Popolo dai Mille Colori, Gioiosa Guardia, Compagnia dell’Ariete Rampante, Cavalieri dell’Antica Locanda – e uno proveniente dalla Spagna – Caballeros de Ulver –, per un totale di circa 200 partecipanti in abiti medievali, ognuno con la propria specificità ed il proprio valore aggiunto da apportare alla manifestazione. Con il gruppo spagnolo la Bastida diventa dunque internazionale e allarga i confini della rievocazione ricordando le radici iberiche della battaglia.

Bastida di Sorres Borutta Sagittarii Vagantes

«Dodici anni di investimenti in studi storici da parte degli organizzatori e delle associazioni partecipanti, questa è la Bastida di Sorres 2023. Ogni anno abbiamo cercato di inserire una novità e coinvolgere sempre più il territorio e la nostra comunità», spiega il sindaco di Borutta Silvano Arru.

Quest’anno una delle novità sarà la prenotazione tramite il sistema digitale Bookingkit presente nei siti www.bastidadisorres.it www.comune.borutta.ss.it, www.sorresnaturaecultura.com che permetterà le visite guidate al museo, alla cattedrale, alla mostra delle torture medievali e alla grotta Ulàri. Il sistema di prenotazione digitale consentirà una maggiore fruibilità e un costante monitoraggio del servizio di visita. Novità anche nell’apertura al territorio della manifestazione che si allargherà con la figura dei banditori medievali che venerdì sera si sposteranno nei paesi limitrofi per annunciare la Bastida.

Essebi agostio 2023

«La Bastida di Sorres non è più una manifestazione della sola comunità di Borutta ma l’evento del Meilogu che anno dopo anno coinvolge i paesi limitrofi che contribuiscono alla sua buona riuscita», sottolinea il vicesindaco e motore della manifestazione Renzo Solinas». «Abbiamo fatto un salto di qualità in questo decennio e la Bastida di Sorres è ora menzionata tra le rievocazioni nazionali. I gruppi che vi vogliono partecipare aumentano così come si arricchisce l’allestimento dell’accampamento medievale», conclude Solinas.

Anche quest’anno la Bastida di Sorres è stata inserita nei grandi eventi regionali e nel cartellone di manifestazioni Salude&Trigu della Camera di Commercio di Sassari.

VENERDÌ 25 AGOSTO
Ore 10.00 per tutto il giorno visite guidate solo su prenotazione al museo, alla cattedrale di San Pietro di Sorres e alla grotta Ulàri (consigliabile abbigliamento comodo ed obbligatorie scarpe/scarponcini da trekking); necessaria prenotazione tramite il sistema digitale Bookingkit presente nei siti www.bastidadisorres.it, www.comune.borutta.ss.it, www.sorresnaturaecultura.com.
Ore 15.00 pineta adiacente al monastero, lavori di allestimento dell’accampamento medievale
a porte chiuse (sarà accessibile al pubblico da sabato 26).
Ore 17.00 inaugurazione della mostra “Strumenti di torture medievali” (nuova esposizione).
Ore 19.00 Corteo Medievale dei gruppi rievocatori nelle vie di Thiesi per annunciare la Bastida (partenza: chiesa di San Sebastiano, via G. Demartini Medaglia d’oro – arrivo: Monastero della Madonna di Seunis).

SABATO 26 AGOSTO
Ore 9.30 apertura al pubblico dell’accampamento medievale.
Ore 10.00 per tutto il giorno visite guidate al museo, alla biblioteca monastica, alla cattedrale di San Pietro di Sorres, alla mostra delle torture e alla grotta Ulàri (consigliabile abbigliamento comodo ed OBBLIGATORIE scarpe/scarponcini da trekking); necessaria prenotazione tramite il sistema digitale Bookingkit presente nei siti www.bastidadisorres.it, www.comune.borutta.ss.it, www.sorresnaturaecultura.com.
Ore 10.00-12.30 campo di battaglia, torneo di tiro con l’arco ed esibizione di tiro con la balestra.
Ore 10.30 I giullari si esibiranno in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco, lancio dei coltelli, esibizione con animali e tanto altro.
Ore 11.00 La falconeria e l’arte della caccia: esposizione ed esibizione dei rapaci con il falconiere Alessandro Vicini. L’acrobata Faisca de Luz si esibirà, invece, al trapezio acrobatico.
Ore 12.00 Duo Marco e Romina si esibiranno in uno spettacolo di fachirismo (chiodi, vetri e spade), spettacoli acrobatici, con il fuoco e con le tarantole.
Ore 12.30 Tiziano Giullaresenzaradici si esibirà in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacolo di fuoco e tanto altro.
Ore 12.30 accampamento medievale premiazione del torneo di tiro con l’arco.
Ore 13.00 chiusura dell’accampamento medievale e apertura dei punti ristoro.
Ore 14.30 riapertura dell’accampamento medievale con attività didattiche a cura dei gruppi rievocatori.
Ore 15.30 La falconeria e l’arte della caccia: esposizione ed esibizione dei rapaci con il falconiere Alessandro Vicini.
Ore 16.00 piazzale della chiesa, processo per il rapimento e lo spulzellamento di una fanciulla e, a seguire, celebrazione del matrimonio riparatore accompagnato da danze medievali.
Ore 17.00 accampamento, vestizione dei cavalieri in preparazione alla battaglia in programma per le 19.30.
Ore 17.00 Duo Marco e Romina si esibiranno in uno spettacolo di fachirismo (chiodi, vetri e spade), spettacoli acrobatici, con il fuoco e con le tarantole.
Ore 17.30 Tiziano Giullaresenzaradici si esibirà in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco e tanto altro.
Ore 18.00 Quintana medievale a cura dei Cavalieri; a seguire trasferimento del pubblico nel campo di battaglia.
Ore 19.00 chiusura dell’accampamento.
Ore 19.30 Battaglia tra le truppe dei Doria e Catalano/Arborensi per la conquista della Bastida di Sorres.
Ore 20.30 I giullari si esibiranno in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco, lancio dei coltelli, esibizione con due serpenti e tanto altro.
Ore 21.00 Animal fire, spettacolo di danza con il fuoco e falconeria a cura dell’acrobata e giocoliera Faisca de Luz e del falconiere Alessandro Vicini. Umano e animale si fondono insieme per dare vita a uno spettacolo dall’atmosfera suggestiva e surreale.

DOMENICA 27 AGOSTO
Ore 8.30 escursione naturalistica “Il cammino di Sorres” (su prenotazione tramite il sistema digitale Bookingkit presente nei siti www.bastidadisorres.it, www.comune.borutta.ss.it, www.sorresnaturaecultura.com) a cura della guida naturalistica Corrado Conca.
Ore 9.00 apertura al pubblico dell’accampamento medievale e celebrazione, in loco, della Santa Messa a cura di don Alessandro Guiso, parroco di Guasila, per i gruppi di rievocazione storica e per i visitatori che volessero partecipare.
Ore 10.00 per tutto il giorno visite guidate al museo, alla biblioteca monastica, alla cattedrale di San Pietro di Sorres, alla mostra delle torture e alla grotta Ulàri (consigliabile abbigliamento comodo ed OBBLIGATORIE scarpe/scarponcini da trekking); necessaria prenotazione tramite il sistema digitale Bookingkit presente nei siti www.bastidadisorres.it, www.comune.borutta.ss.it, www.sorresnaturaecultura.com.
Ore 10.00 area del mercato, Duo Marco e Romina si esibiranno in uno spettacolo di fachirismo (chiodi, vetri e spade), spettacoli acrobatici, con il fuoco e con le tarantole.
Ore 10.30 Tiziano Giullaresenzaradici si esibirà in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco e tanto altro.
Ore 11.00 celebrazione della Santa Messa in Cattedrale (tutte le attività si sposteranno nell’area del mercato).
Ore 11.00 area del mercato, La falconeria e l’arte della caccia: esposizione ed esibizione dei rapaci con il falconiere Alessandro Vicini presso l’area del mercato.
Ore 11.30 accampamento medievale, vestizione dei cavalieri in preparazione alla battaglia in programma per le 12.30.
Ore 11.30 area del mercato, I giullari si esibiranno in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco, lancio dei coltelli, esibizione con due serpenti e tanto altro.
Ore 12.00 Chiusura dell’accampamento medievale e trasferimento del pubblico nel campo di battaglia.
Ore 12.30 Battaglia tra le truppe dei Doria e Catalano/Arborensi per la conquista della Bastida di Sorres.
Ore 13.30 Chiusura dell’accampamento medievale e apertura dei punti di ristoro. Ore 14.30 riapertura dell’accampamento medievale.
Ore 15.00 Duo Marco e Romina si esibiranno in uno spettacolo di fachirismo (chiodi, vetri e spade), spettacoli acrobatici, con il fuoco e con le tarantole.
Ore 15.30 piazzale antistante la chiesa, processo a un incendiario.
Ore 16.30 Tiziano giullaresenzaradici si esibirà in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco e tanto altro.
Ore 17:00 La falconeria e l’arte della caccia: esposizione ed esibizione dei rapaci con il falconiere Alessandro Vicini. L’acrobata Faisca de Luz si esibirà, invece, al trapezio acrobatico.
Ore 18.00 piazzale della chiesa, forgiatura dal vivo di strumenti di tortura medievale.
Ore 18.30 I giullari si esibiranno in uno spettacolo di equilibrismo, fakirismo, giocoleria, acrobazie sui trampoli, spettacoli di fuoco, lancio dei coltelli, esibizione con due serpenti e tanto altro.
Ore 19.00 Quintana medievale a cura dei Cavalieri.
Ore 20.00 Chiusura dell’accampamento medievale.
Ore 20.00 Animal fire, spettacolo di danza con il fuoco e falconeria a cura dell’acrobata e giocoliera Faisca de Luz e del falconiere Alessandro Vicini. Umano e animale si fondono insieme per dare vita a uno spettacolo dall’atmosfera suggestiva e surreale.
Ore 21.00 Radio Lassie in concerto.

Per l’intera giornata sarà aperto il maneggio con attività equestri e laboratori per adulti e bambini a cura del Centro Equestre Sardo Cheyenne; nel piazzale della chiesa il maniscalco illustrerà ai presenti la pratica della forgiatura del ferro e quella della ferratura del cavallo.
Alcune educatrici, nella zona circostante l’abside, svolgeranno attività dedicate ai bambini, tra cui il Gioco dei Cilindri, la Giostra Equestre, il Gioco dell’Oca, giochi vari in legno e fotomontaggi medievali. Parete attrezzata.
Per maggiori informazioni consultare la sezione contatti del sito www.bastidadisorres.it.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.